Quantcast

Un viaggio nel tempo in sella al Ciao: l’icona Piaggio invade Santa Maria a Monte

L’evento del Ccn con Confcommercio: cena, sfilate, musica e body painting

L’estate di Santa Maria a Monte scalda i motori con “Ciao In Art”, primo grande appuntamento della stagione estiva nel borgo a forma di chiocciola che vede protagonisti i motorini icona degli anni ’70 e ’80, in un inedito abbinamento tra arte e storia contemporanea. Domani (sabato 10 luglio), dalle 18, i motorini Ciao saranno esposti nell’Area archeologica della Rocca, nelle strade del centro storico, in alcune attività e ristoranti e negli angoli più caratteristici del borgo medievale di Santa Maria a Monte.

L’appuntamento organizzato dal Centro commerciale naturale di Santa Maria a Monte e Confcommercio Provincia di Pisa fa parte del progetto di valorizzazione turistica “Smam 4 You” e nasce dal progetto artistico di Giovanni Belei, promosso da Piaggio con la collaborazione del Ciao Club Pontedera.

“Torniamo finalmente a parlare di iniziative ed eventi dopo 16 mesi devastanti per il mondo del commercio e del turismo – afferma il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli – Appuntamenti di qualità come Ciao in Art sono fondamentali per dare visibilità ai nostri territori, e abbinare la bellezza di Santa Maria a Monte a un simbolo conosciuto in Italia e nel mondo come il Ciao è senz’altro una formula vincente”.

“In ogni Ciao e in ogni Vespa c’è un pezzo di storia del nostro territorio – dice il sindaco di Santa Maria a Monte Ilaria Parrella – Grazie all’impegno dei commercianti sarà possibile godere delle bellezze del borgo con una bellissima iniziativa organizzata nel rispetto delle regole”.

“Siamo orgogliosi – commenta il presidente della Fondazione Piaggio Riccardo Costagliola – di presentare questa iniziativa che valorizza un’eccellenza del nostro territorio inserita in uno scenario straordinario come quello di Santa Maria a Monte”.

“Ciao In Art – spiega il presidente del Centro Commerciale Natuale di Santa Maria a Monte Fulvio Pratesi – fa parte del progetto di valorizzazione turistica Smam 4 You. Un contenitore dove vogliamo valorizzare e promuovere tutte le attività, le attrazioni e le possibilità di turismo esperienziale che offre il nostro bellissimo territorio”.

Ciao In Art sarà un viaggio nel tempo negli anni ’70 e ’80. “Un’idea nata del 2019 che unisce la collezione privata di ciclomotori di Claudio Mangini ai pezzi di design e opere d’arte del maestro Marcello Scarselli – dice l’ideatore del progetto e direttore artistico Giovanni Belei – Dopo gli ultimi difficili mesi siamo felici di ripartire con questo evento che oltre all’esposizione dei mezzi storici prevede molte attività. Dalle 20 sarà possibile cenare nei ristoranti e locali del centro con allestimenti a tema, accompagnati dalle performance musicali itineranti della scuola di musica di Santa Maria a Monte, e dalle 22 le modelle vestite con abiti dell’epoca sfileranno per le vie del centro, mentre Sorry I’m Different e Art Suite Gallery ospiteranno lo show di body painting e la creazione di originali abiti in origami”.

Ciao In Art è realizzato grazie al contributo di: Paolo Incerpi (Divani&Divani Fornacette), Fabrizio Greco (Caparol Center), Simone Macelloni (Banca Popolare di Lajatico), Marco Cateni (Divo Abbigliamento), Stefano Chetoni (Tsm Nostrum Galvanica), Giovanni Belei (Art Suite Gallery), Eugenio Leone e Claudio Mangini (Ciao Club Pontedera), Riccardo Costagliola (Presidente Museo Piaggio), Ilaria Toncelli (Sorry I’m Different Boutique), Beniamino Ganino (fotografo), Monica Monaco (fashion hair stylist), Lorenzo Zamboni (fotografo), Walter Correnti (Agenzia di comunicazione Take The Flight), Marco Banti (Tennis&Wellness Valtriano), Sissy Rebel Fashion Stylist, Dario Ghelardi (Ghelardi&Associati studio), Filippo Giuntini (impresa edile Filippo Giuntini), Misericordia di Santa Maria a Monte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.