Quantcast

Case popolari, il comune di Santa Croce cerca immobili per nuovi alloggi

Pubblicato l’avviso con i requisiti richiesti. L’intervento per ottenere il contributo della Regione

Il comune di Santa Croce sull’Arno ha pubblicato un avviso pubblico per la raccolta di manifestazione di interesse da parte dei privati a vendere alloggi immediatamente disponibili e assegnabili da destinare all’edilizia residenziale pubblica (Erp).

Gli immobili per poter essere proposti in vendita devono essere di nuova costruzione o integralmente recuperati, completamente ultimati, liberi da persone, conformi allo strumento urbanistico vigente, in possesso di agibilità, immediatamente accessibili ed assegnabili.

Devono anche possedere obbligatoriamente una serie di caratteristiche tecniche dettagliatamente precisate nell’avviso in pubblicazione, tra cui, ad esempio, avere la classificazione energetica non inferiore a B.

L’operazione del Comune dà corpo alla decisione della Regione di concorrere, con una disponibilità complessiva di 8 milioni di euro alla realizzazione di proposte di intervento destinate all’incremento dell’offerta di alloggi di edilizia residenziale pubblica (Erp).

“Anche questa volta – ha detto la sindaca Giulia Deidda – abbiamo colto immediatamente l’opportunità che la Regione Toscana ci ha dato. L’obiettivo è senza dubbio quello di aumentare il patrimonio immobiliare destinato agli alloggi di proprietà pubblica. Siamo sempre stati molto sensibili a questa tematica, a maggior ragione in questo momento storico in cui la pandemia ha acuito le diversità sociali e aumentato la platea di persone che difficilmente riescono ad accedere ad una casa, diritto essenziale perché chiunque possa avere una vita”.

“Il decreto regionale – conclude l’assessora Nada Braccini – ben si inserisce nel percorso più articolato che negli ultimi anni abbiamo intrapreso per meglio fronteggiare il problema della difficoltà abitativa. L’incremento dell’edilizia popolare ci permetterebbe di rispondere in misura maggiore alle necessità e alle situazioni difficili presenti nel nostro territorio, obiettivi importanti per questa amministrazione”.

Entro il 5 agosto gli interessati devono presentare, con le modalità indicate nell’avviso, le manifestazioni di interesse utilizzando la scheda di offerta allegato 1 all’avviso pubblico corredandola della documentazione richiesta. Tutto il materiale necessario alla partecipazione è scaricabile dal sito del Comune. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Casa al numero 0571/389981 o via mail all’indirizzo ufficio.casa@comune.santacroce.pi.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.