Quantcast

San Rossore a tutto led: in partenza i lavori per la nuova illuminazione

Il presidente del Parco: "Risparmio energetico, sostenibilità ambientale"

L’illuminazione della Tenuta di San Rossore sarà completamente a led: in partenza i lavori di Enel X – la società del gruppo Enel dedicata ad illuminazione pubblica e artistica, digitalizzazione, servizi innovativi e mobilità elettrica – che sostituirà tutti i corpi illuminanti e le ottiche con un sistema di moderna generazione.

“Risparmio energetico, sostenibilità ambientale, maggior durata nel tempo e migliore qualità illuminotecnica: un intervento che continua il percorso verso la transizione ecologica e l’ammodernamento del nostro Parco – spiega il presidente dell’Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli Lorenzo Bani – grazie a questa importante collaborazione”.

“L’intervento interesserà sia gli edifici sia l’illuminazione nelle aree esterne dove attualmente presente con la sostituzione di 136 lampade esterne e 168 interne, garantendo sempre la massima attenzione alle esigenze faun –  spiega il direttore del Parco Riccardo Gaddi. Un investimento di 37mila euro che sarà recuperato nel tempo grazie al risparmio che il sistema led garantisce, quantificabile in circa 4.500-5000 euro l’anno, circa il 35% del consumo totale.

I lavori si concluderanno entro il mese di ottobre.

“Con questa iniziativa con il Parco Regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli – osserva Filippo Fetriconi, responsabile sales and delivery area centro sud di Enel X – confermiamo anche la grande attenzione nel collaborare con realtà del territorio nazionale e regionale per la lotta ai cambiamenti climatici e per lo sviluppo sostenibile. In questo contesto la luce diventa elemento di valorizzazione di siti di rilievo naturalistico, storico ed artistico, ma anche vettore di sostenibilità e di economia circolare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.