Quantcast

Pulizia fossi e marciapiedi, a San Miniato c’è tempo fino al 31 luglio

L’avviso per i proprietari di terreni e immobili

Una questione di decoro, ma anche e soprattutto una questione di sicurezza. A San Miniato i proprietari di fondi, terreni e aree a verde che affacciano si fossi, rii e canali hanno tempo fino al 31 luglio per provvedere alla pulizia e alla manutenzione.

A stabilirlo è il regolamento comunale di polizia urbana e la norma è in vigore per prevenire il rischio incendi e per assicurare delle condizioni di igiene idonee, scongiurando l’avvento di animali e insetti infestanti. In caso di inadempienze si rischia una multa fino a 500 euro.

Le segnalazioni dei cittadini si moltiplicano e per questo anche i proprietari di immobili devono provvedere alla pulizia del tratto di marciapiede vicino alla propria abitazione. In modo tale da lasciare libero il passaggio e non far crescere erba alta. Il mancato rispetto dei termini (31 luglio) può far incorrere in una sanzione amministrativa tra 80 e 500 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.