Quantcast

E’ tornata in piazza la festa del teatro

Successo per lo spettacolo di Cristicchi

Con la 75esima edizione della Festa del Teatro, guidata da Marzio Gabbanini, è tornata anche la tradizionale serata della prima che, lo scorso anno, a causa del Covid – e con il festival costretto ad una edizione ridotta – non fu possibile organizzare. La “prima” è un evento che accompagna da sempre la storia del Dramma Popolare: è la serata organizzata da Credit Agricole, che ha colto in pieno quella che è stata la vita e la mission dell’ex Carismi, e Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato che sostiene in modo determinante il festival del teatro dello spirito.

Sia Antonio Guicciardini Salini (presidente Fondazione Crsm) che Massimo Cerbai (direttore Credit Agricole) hanno ribadito il valore della lunga e preziosa esperienza del Dramma, l’importanza di ritrovare – viste anche le difficoltà di questi ultimi tempi – il contatto della comunità con la cultura e con le sue espressioni più belle – l’impegno a continuare tutti insieme a lavorare per il territorio e la sua crescita. In questo rientra a pieno titolo anche il Teatro del Cielo. L’hanno fatto salutando Cristicchi, accolto da altri applausi, dal numeroso pubblico con un’ampia rappresentanza di autorità civili e religiose e mondo imprenditore del Comprensorio. Presenti, in prima fila, tra gli altri, anche il presidente della Regione Eugenio Giani e il procuratore di Pisa Alessandro Crini, molti vescovi della Toscana, accolti da monsignor Andrea Migliavava e tra i quali anche Carlo Ciattini, sanminiatese, vescovo di Massa Marittima e Piombino. Lo spettacolo di Cristicchi si è concluso con una standing ovation della platea. Repliche fino al 28 dell’opera “paradiso dalle tenebre alla luce”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.