Quantcast

Dai tannini delle pelli a quelli dei vini: il perito chimico apre un’enoteca a San Romano foto

Vino sfuso e prodotti del territorio nel nuovo locale del 37enne Damiano Finocchio

“Sono un perito chimico, lavoravo in conceria. Poi un giorno ho deciso di cambiare tutto e aprire questa attività. Quello dei vini è un mondo affascinante, la mia intenzione è studiare e formarmi in questo settore”. Così Damiano Finocchio, 37 anni, racconta la genesi della nuova enoteca a fresca di inaugurazione in via Giacomo Matteotti a San Romano, nel comune di Montopoli in Valdarno.

Dal lavoro in conceria alla sua piccola bottega del vino: “Sorsi di… vini”, questo il nome scelto con un gioco di parole. Un locale moderno, ma dagli arredi accoglienti e accanto alle bottiglie di vini e prodotti locali, del territorio, c’è anche la possibilità di acquistare il vino sfuso.

A fare gli auguri alla nuova attività sono gli assessori della giunta di Montopoli e la comandante della polizia municipale Susanna Pisanò che questa mattina (26 agosto) sono andati a visitare il locale. “Quando apre un negozio – hanno detto il sindaco Giovanni Capecchi e l’assessore alle attività produttive Valerio Martinelli – è sempre una buona notizia. Segno di una comunità viva, che ha voglia di investire nel territorio in cui vive. A Damiano e al coraggio che ha avuto nel cambiare vita in maniera così drastica, vanno i nostri auguri e il nostro in bocca al lupo”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.