Quantcast

Rientro a scuola, a Ponte a Egola è pronta la nuova classe

Realizzati anche i laboratori. Lavori in molti plessi nel comune di San Miniato per adeguare gli spazi

In vista dell’inizio dell’anno scolastico previsto per il 15 settembre, su tutte le scuole del territorio sono stati effettuati interventi di manutenzione per garantire il rientro di studenti, docenti e personale. A San Miniato i lavori hanno interessato la correzione acustica in tre aule, una della scuola primaria di San Donato e due alla scuola media a San Miniato Basso, per un importo di circa 26mila euro, la realizzazione di una nuova classe e di alcuni laboratori nella scuola secondaria di primo grado di Ponte a Egola, il rifacimento delle finestre alla scuola primaria di via Rondoni, il rifacimento della pavimentazione della palestra alla scuola primaria di via Poliziano e alla primaria di via De Amicis. Si sono conclusi anche gli interventi di manutenzione ordinaria al nido Pinocchio, al nido di Ponte a Elsa, al nido “Il grillo” di Ponte a Egola, alla primaria di San Donato, alla scuola secondaria di via Capponi a San Miniato Basso, alla primaria de La Scala e a quella di Cigoli, per un importo complessivo di oltre 11mila euro.

Saranno ultimati nei prossimi giorni i lavori che interessano la scuola secondaria di via Capponi a San Miniato Basso dove sono previsti l’adeguamento del parapetto della scala interna e la tinteggiatura degli esterni, la scuola di via Rondoni con la messa in sicurezza dei terrazzi e dei paramenti murari dell’esterno, la realizzazione del trattamento antiumido nei locali del seminterrato della primaria, il rifacimento della porta in legno su vicolo Gargozzi e la modifica del parapetto del secondo piano. Alla primaria in via Poliziano saranno rifatti gli intonaci con antiumido, alla primaria De Amicis sarà riparato il tubo del termosifone e alla scuola dell’infanzia di via Trento a La Scala sarà realizzata una parete di cartongesso.

“I lavori più consistenti senza dubbio sono quelli che hanno riguardato l’adeguamento ad attività didattiche e laboratoriali di un fondo in via Diaz a Ponte a Egola, di fronte alla scuola secondaria di primo grado – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori -. Si tratta di uno spazio che il Comune di San Miniato ha preso in affitto per fare fronte alla necessità di nuovi spazi didattici, in seguito all’aumento della popolazione scolastica, in grado di garantire il rispetto delle nuove regole previste dalle norme sul contenimento della pandemia da Covid-19. Per adeguare questo spazio sono state sistemate alcune porzioni di intonaco e sono state realizzate pareti in cartongesso per l’aula, oltre alla revisione generale degli impianti elettrici, termici e di collegamento informatico, per una spesa complessiva di circa 50mila euro”.

“Il percorso verso la riapertura delle scuole non è stato semplice – dichiara l’assessore alla scuola Giulia Profeti -. Abbiamo rispettato tutte le indicazioni sulla ripartenza indicate dal Miur, la gestione degli spazi, degli ambienti e la sanificazione. Il grande lavoro svolto l’anno scorso con tutti gli interventi di adeguamento è stato importante e ha portato cambiamenti significativi che hanno avuto ripercussioni anche nell’anno scolastico che sta iniziando, per il quale abbiamo avuto necessità di adottare nuove soluzioni, ad esempio per trovare ulteriori spazi a disposizione della scuola secondaria di primo grado di Ponte a Egola. L’anno scolastico che si sta aprendo, ci auguriamo, si svolga per la maggior parte del tempo in presenza, e gran parte del nostro lavoro è stato finalizzato proprio a questo obiettivo: è fondamentale questa condizione affinché la didattica sia efficace e anche per consentire a tutte le studentesse e gli studenti del nostro territorio di tornare ad avere quella socialità che è parte integrante della loro formazione”.

“Abbiamo utilizzato il periodo delle vacanze estive per svolgere lavori di manutenzione ordinaria e per alcuni interventi mirati sugli edifici scolastici che presentavano maggiori necessità – spiega il sindaco di San Miniato Simone Giglioli -. Il grosso degli interventi di messa a norma per il Covid è stato realizzato l’anno scorso, lavori di cui ancora oggi beneficiamo, e che ci permettono di garantire un rientro in classe in sicurezza. L’intervento più importante di questo anno scolastico che sta per iniziare, ha riguardato sicuramente la nuova aula, uno spazio che abbiamo dovuto reperire in poco tempo, per l’incremento delle iscrizioni alla scuola secondaria di primo grado di Ponte a Egola, un aumento tale da non consentire, nei vecchi spazi, il rispetto della distanza prevista dalle norme anti Covid. Per questo ci siamo immediatamente attivati con l’Istituto e gli uffici comunali per trovare una soluzione idonea e dare a questa classe di 28 ragazze e ragazzi uno spazio vicino alla scuola, dove potessero essere rispettate tutte le condizioni di sicurezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.