Quantcast

Turismo, Fucecchio ci crede: lanciato il nuovo brand. Le attività fanno rete foto

Il sindaco: "Una risorsa da promuovere al meglio"

Uno scorcio del Valdarno, tra la Chiesa di San Salvatore e la Collegiata di San Giovanni Battista, ha fatto da sfondo all’iniziativa organizzata dall’associazione Fucecchio Turismo e rivolta ai propri soci e alle istituzioni per presentare il nuovo brand turistico della città. Sul Poggio Salamartano è stato mostrato in anteprima il marchio con il quale Fucecchio intende promuovere le proprie bellezze naturalistiche, storiche e artistiche per lanciarsi alla conquista di una fetta della corposa torta rappresentata dal turismo in Toscana.

Con questi obiettivi è nata nella scorsa primavera l’associazione Fucecchio Turismo, un connubio tra pubblico e privati, dove oltre 30 operatori del settore si sono uniti per offrire in maniera organica una nuova immagine della città e soprattutto per mettere in rete tutta una serie di servizi turistici già presenti sul territorio. Si tratta di titolari di alberghi, agriturismi, B&B, agenzie di viaggio, autonoleggi e altre imprese del settore che hanno sposato questo nuovo progetto al quale ha dato impulso anche l’amministrazione comunale, ieri sera presente col sindaco Alessio Spinelli e con l’assessore al turismo Daniele Cei, insieme al presidente dell’associazione Federico Sgherri.

Fucecchio brand turismo

La serata dell’altro ieri, alla quale è intervenuto anche il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, è stata una sorta di avvio del progetto ed è servita per promuovere il marchio ideato dai creativi Claudio Buglioni, dell’agenzia Lavapiùbianco, e Giovanni Settesoldi. Exploring Fucecchio. Dove Terra e Acqua si incontrano è questo il claim che accompagna il nuovo logo, due “chiari” del Padule che prendono i colori della terra e dell’acqua e si fondono per rappresentare un territorio dove la terra, con i segni della storia, l’arte, le antiche strade dei pellegrini, incontra la natura incontaminata delle Cerbaie e del Padule di Fucecchio, l’area umida interna più grande d’Italia.

Il sindaco Alessio Spinelli ha commentato: “Questa serata rappresenta l’inizio di un percorso che vede tante persone coinvolte e accomunate dalla convinzione che il nostro territorio abbia una grande potenzialità dal punto di vista turistico. Soltanto unendo le forze possiamo compiere un passo importante per far conoscere tutte le nostre bellezze a un numero di persone sempre maggiore. Con questo obiettivo è nata l’associazione Fucecchio Turismo che ha iniziato il proprio percorso anche attraverso la realizzazione di un brand ideato da due creativi di grande spessore come Claudio Buglioni e Giovanni Settesoldi. La nostra città è conosciuta soprattutto per i propri prodotti di eccellenza nel settore conciario e calzaturiero e credo che sviluppare le potenzialità turistiche presenti a Fucecchio possa rappresentare un veicolo di promozione migliore anche per questi prodotti. Prodotti simbolo del Made in Italy che possono essere presentati non solo come il frutto di grandi capacità professionali ma anche in un contesto che racconta di una storia antica e di un territorio ricco di bellezze naturalistiche. La sinergia che può svilupparsi con un settore come quello del turismo può portare benefici a tutti. Per questo sono convinto che la scelta di dar vita a un’associazione – Fucecchio Turismo – che si occupi a trecentosessanta gradi della promozione del territorio, unita alla prossima apertura di due uffici turistici nel centro cittadino, rappresenti al meglio il nostro impegno serio e concreto in questa direzione”.

L’assessore al turismo Daniele Cei è convinto: “Valorizzare il patrimonio culturale e le attrattive turistiche del territorio fucecchiese, creare sinergie fra amministrazione comunale ed operatori del settore, sostenere e guidare lo sviluppo qualitativo ed economico del settore turistico di Fucecchio: questi sono gli obiettivi dell’Associazione Fucecchio Turismo, nata per essere il punto di riferimento per tutti coloro che credono profondamente nelle potenzialità turistiche della città. Grazie ad una virtuosa sinergia fra amministrazione comunale e operatori del settore, l’associazione opera per incrementare l’afflusso turistico presso le strutture ricettive del territorio, favorire le attività commerciali di chi opera nell’indotto, accrescere la professionalità degli operatori per garantire un’offerta turistica completa e ben organizzata. Per dare un’identità turistica alla città, l’associazione ha ideato il brand con cui promuoverla, raccontandone l’anima: “Exploring Fucecchio, dove terra e acqua si incontrano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.