Quantcast

Santa Croce sull’Arno, approvato lo studio di fattibilità per il nuovo tratto del ‘Braccetto’

L'obiettivo è quello di snellire il traffico di via di Pelle e migliorare la viabilità anche attraverso la realizzazione di una pista ciclopedonale

Giovedì scorso (9 settembre) la giunta comunale di Santa Croce sull’Arno ha approvato lo studio di fattibilità tecnico economica della strada di collegamento tra via Gozzini e via Meucci, ovvero del nuovo tratto del ‘Braccetto’.

Questa nuova viabilità porterà a un collegamento diretto tra la zona industriale e le zone produttive di Castelfranco di Sotto e Fucecchio, andando così a creare un nuovo sistema di circolazione dei veicoli, a vantaggio di quest’area. L’obiettivo è quello di snellire il traffico di via di Pelle e di migliorare così la viabilità del tessuto urbano. L’amministrazione ha richiesto che, insieme alla strada per moto, automobili e camion, fossero progettati anche una pista ciclopedonale di due metri e mezzo di larghezza su un lato e un marciapiede di un metro e mezzo sull’altro lato.

“Con questa nuova progettazione affrontiamo un tema del presente, che è il traffico intenso nella nostra zona industriale, e un tema del futuro, cioè la necessità di costruire infrastrutture per la mobilità dolce in sicurezza – dichiara il vicesindaco Marco Baldacci -. La pista ciclabile lungo questa strada farà parte infatti di un percorso più ampio, che collegherà la zona industriale e il centro abitato. Presto si avvierà il percorso con il coinvolgimento dei proprietari dei terreni coinvolti nel tracciato della strada per illustrare loro il progetto e le fasi temporali di realizzazione”.

“Con l’approvazione di questo studio di fattibilità tecnico economico, prende avvio il percorso che vedrà realizzarsi uno dei punti più importanti del nostro programma di mandato legislativo – dichiara la sindaca Giulia Deidda -. La qualità urbana di un paese si raggiunge attraverso tante azioni e la progettazione di una buona viabilità è sicuramente una di queste”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.