Quantcast

Palio di Fucecchio, accoppiati cavalli e fantini: ecco chi rappresenterà le contrade

Si prepara una contesa difficile da vincere, con molte contrade "da corsa"

Si sono delineate nella notte le accoppiate tra fantini e le contrade in vista della Contesa in programma domenica 26 settembre. Già nel pomeriggio odierno, con le prove obbligatorie in buca a partire dalle 17,30, il quadro sarà più chiaro in attesa che tutti i tasselli vadano, o restino, al loro posto.

Un Palio di Fucecchio che non si presenta facile quello 2021, in quanto diverse contrade sono, “da corsa” ossia con in stalla un cavallo con il quale si può “fare il palio”, dunque, tentare di vincere e portarsi a casa l’agognato cencio.
Resta il fatto che il palio, per vincerlo, bisogna prima correrlo, passare una prima batteria e giocarsi tutto nella finale, e per domenica la sensazione è che nessuno farà sconti, perché per tutte e dodici o che sia un “palio in difesa” oppure ” in attacco” ognuna avrà il suo bel da fare.

Di sicuro “la notte porta consiglio” e quindi vediamo dal termine della tratta ad ora quali sono gli scenari possibili partendo dai favoriti.
Porta Bernarda punta su Walter Pusceddu, vincitore già due volte a Fucecchio con Torre e Samo e che, anche se indirettamente, conosce bene Red Riu.

A sinistra la prima batteria, a destra la seconda
Le batterie del palio di fucecchio

Ponte a Cappiano ha scelto Topalli per condurre il “bombolone” Spartaco Da Clodia. Particolare curioso: per questi due cavalli si tratterebbe, per usare il linguaggio calcistico, di un derby, considerato che entrambi sono di stanza nella scuderia Topalli.
Massarella non si sposta da Andrea Coghe, il cavallo avuto in sorte è tra i migliori del lotto e a Fucecchio ha sempre fatto bene, sottovalutarlo sarebbe un grave errore.

Borgonovo vira su Gavino Sanna, un fantino da pista, oltre che da palio, su un cavallo da ippodromo. Torre si affida a Enrico Brischelli, c’è da contrastare la rivale Massarella che sulla carta avrebbe grosse chances. Botteghe vira su Alessio Migheli e a Samo ritorna Carlo Sanna.
Querciola sembra far coppia con Simone Mereu.

San Pierino con Venadio da Clodia che vince di norma in ippodromo una corsa ogni tre, si affida a Giuseppe Zedde e con questa accoppiata la frazione d’oltrarno potrebbe puntare in alto.
Porta Raimonda si affida, per il momento, a Jonathan Bartoletti che non avrà un compito facile: contrastare l’accoppiata Pusceddu Red Riu, non sarà facile, a meno che i giallo azzurri non decidano una strategia difensiva più marcata.

Ferruzza affida a Dino Pes l’onore e l’onere di contrastare la corrazzata Topalli Spartaco da Clodia della rivale Cappiano, davvero due brutti clienti. Sant’Andrea si affida a Federico Arri.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.