Quantcast

Botteghe creative e solidali, ecco le idee per Castelfranco

Domani l'evento aperto a tutti per conoscerle e contribuire

E’ ora di restituire. Anche se qui c’è da mostrare e raccontare, con al centro il centro di Castelfranco di Sotto. Domani sabato 25 settembre, alle 15 al Teatro della Compagnia, c’è la giornata di restituzione per illustrare i progetti sviluppati dagli studenti dell’Università di Firenze nel processo partecipativo UPcycling TOgether, botteghe creative e solidali, il percorso promosso dal Comune e affidato alla società Avventura Urbana, all’interno del quale è stato siglato un accordo di ricerca con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze, e dal quale è nato il Workshop Design Together.

Per tre giorni, dal 14 al 16 settembre, 17 studenti del corso di laurea in Design hanno vissuto un’esperienza di ricerca nel centro storico Castelfranco di Sotto, studiandone potenzialità e prospettive per l’attivazione di filiere di riciclo e riuso creativo in un’ottica di rigenerazione urbana.

Le idee progettuali sviluppate dagli studenti durante il workshop, con il supporto e la supervisione di ricercatori universitari e del team di Avventura Urbana, saranno presentate in un evento aperto a tutti e pensato proprio nell’ottica di un coinvolgimento della comunità, come parte di un processo partecipativo ancora in corso che vede, come fine ultimo, l’attivazione di vere e proprie botteghe artigianali nel centro di Castelfranco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.