Quantcast

Da Orentano a Oxford per studiare, Edoardo tra i meritevoli di Castelfranco

Toti: "Ogni ragazzo meriterebbe un premio". Duranti: "Un plauso va anche alle famiglie di questi ragazzi"

Sono 39 gli studenti che il Comune di Castelfranco di Sotto ha voluto premiare per i meriti scolastici. Ieri pomeriggio venerdì 24 settembre all’Orto di San Matteo, il sindaco Gabriele Toti e l’assessore alla Scuola Ilaria Duranti hanno premiato i 16 ragazzi che nell’anno scolastico 2020-2021 si sono diplomati con il massimo dei voti agli esami di maturità e i 22 alunni che hanno superato l’esame della terza media con 10 o 10 e lode.

Una menzione speciale è stata dedicata a Edoardo Casini, un ragazzo originario di Orentano che sta per partire per l’università di Oxford in Inghilterra. Un percorso di studi prestigioso che porterà il giovane a conoscere una realtà accademica tra le più ambite al mondo. Ai 39 studenti è stata consegnata una pergamena celebrativa, un segno di buon auspicio per il loro futuro e la loro crescita.

“Se penso allo scorso anno – ha detto il sindaco Toti -, alle lezioni a distanza, al distanziamento sociale, alla privazione delle proprie abitudini, penso che ogni ragazzo meriterebbe un premio. Volevamo però mantenere la tradizione che portiamo avanti già da tempo nel premiare il merito per i successi scolastici conseguiti dagli studenti. E devo dire che sono davvero numerosi i giovani che hanno raggiunto il massimo dei voti, impegnandosi con costanza anche se messi alla prova dal duro periodo di emergenza sanitaria”.

“Bravi, davvero bravi – ha aggiunto Duranti -. Lo dico con il cuore. Affrontare tante difficoltà e riuscire a mantenere l’attenzione sui libri, la lucidità, l’entusiasmo e l’energia giusta per raggiungere il massimo traguardo, non è semplice. Un plauso va anche alle famiglie di questi ragazzi, perché di sicuro hanno saputo supportarli e affiancarli nella loro crescita”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.