Quantcast

Ottobre è rosa nell’Empolese e in Valdarno: al via decine di eventi per la lotta al tumore al seno foto

Si parte domenica (10 ottobre) al Parco di Serravalle di Empoli con l' Aperitivo in rosa al Green bar alle 18

Decine di eventi e di azioni per sensibilizzare la cittadinanza e le donne verso la ricerca e lotta al tumore al seno su tutto il territorio dell’Empolese, Valdelsa e Valdarno. E’ questo Ottobre rosa,  prevenire per sconfiggere l’iniziativa promossa da Astro onlus, associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia in collaborazione con l’Unione dei Comuni del circondario Empolese-Valdelsa e i Comuni del Valdarno, con lo scopo di portare l’attenzione sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno, sui corretti stili di vita da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.

Astro onlus ha pensato di organizzare, come evento inaugurale, un Aperitivo rosa al Green bar, parco di Serravalle a Empoli, domenica (10 ottobre) alle 18 aperto a tutte e tutti, in collaborazione con SintesiMinerva dove saranno illustrate tutte le attività che l’associazione porta avanti, dare informazioni utili sulla prevenzione del tumore al seno, parlare di progetti e molto altro. Ma è solo uno dei tantissimi eventi che coinvolgono tutti i Comuni di questa area, insieme per allargare più possibili l’informazione fra le donne, giovani e meno giovani.
A Empoli si pensa anche alla passeggiata le Vie in rosa, con un possibile recupero nella primavera 2022.

“È fondamentale sensibilizzare sul tema della prevenzione del tumore al seno e ribadire l’importanza della diagnosi precoce – ha detto Rosanna Gallerini, assessora alle politiche sociali del Comune di Capraia e Limite -. È questo l’obiettivo che ci poniamo costruendo una rete di collaborazione sul territorio con tante iniziative, per investire sull’ informazione e diffondere la cultura della prevenzione. Il tumore al seno colpisce ogni anno migliaia di donne, e l’incidenza della malattia è in aumento – ha aggiunto Ilaria Angiolini, consigliera delegata Pari Opportunità di Castelfiorentino -. Le diagnosi precoci salvano vite, e per questo è fondamentale sostenere la ricerca. Il Comune di Castelfiorentino si unisce alle associazioni, come Astro, che ogni giorno si impegnano in questa lotta”.

“Siamo pronti a dare il nostro contributo con l’obiettivo di richiamare l’attenzione sull’importanza della ricerca oncologica. Riteniamo preziose tutte quelle iniziative (e questa certamente lo è), che aiutino a divulgare la buona pratica della prevenzione. Anche quest’anno illuminiamo il Palazzo comunale e faremo iniziative sul tema in Biblioteca – ha spiegato Simona Rossetti, sindaca di Cerreto Guidi -.  Ottobre rosa è un’occasione per sottolineare l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce nella lotta ai tumori al seno. Un messaggio vitale da divulgare con ogni canale, a partire da cultura e territorio – ha sottolineato Clara Conforti, assessora alle Pari Opportunità del Comune di Certaldo -. Per questo, Certaldo sarà presente, oltre che con uno dei suoi edifici simbolo, con l’intero borgo e i suoi musei”.

“Diffondere la cultura della prevenzione è uno degli strumenti più importanti nella lotta del tumore al seno.  Il Covid ha allontanato molte donne dagli screening e dalle visite senologiche. Non dobbiamo abbassare la guardia. Il tumore alla mammella è la neoplasia femminile più frequente ma la mortalità è in calo, grazie alla prevenzione e la diagnosi precoce. È quindi importante sensibilizzare tutti a fare prevenzione. Dobbiamo coinvolgere la popolazione ed estendere il concetto di prevenzione sempre di più ai giovani”, ha detto l’assessora alle politiche sociali Valentina Torrini.  “Convintamente la commissione delle Elette e Nominate vuole riportare in primo piano la sensibilizzazione della cittadinanza femminile sulla prevenzione e diagnosi precoce del cancro al seno, dopo uno stop forzato dello scorso anno, e sostenere l’associazione Astro onlus e tutte le attività all’interno del Centro Donna di Empoli, che in tutto questo periodo di emergenza pandemica non si sono mai fermate”, ha aggiunto Sabrina Mazzei, consigliera delegata alle pari opportunità del Comune di Fucecchio.

Ottobre rosa è un momento importante per quanto riguarda la prevenzione e la sensibilizzazione nei confronti del cancro, ma è anche un’occasione per proporre percorsi a supporto delle donne che la malattia la stanno affrontando o la affrontano. L’atteggiamento con cui ci si pone è parte stessa del percorso di guarigione ed ecco dunque che l’incontro proposto da Apeo è un’occasione importante per tutte noi”, afferma l’assessora alle politiche sociali del Comune di Montelupo Fiorentino, Stefania Fontanelli. “Come di consueto anche quest’anno il comune di Montespertoli aderisce alla campagna Ottobre Rosa illuminando di rosa, a partire dal 1 di ottobre, la facciata del palazzo comunale. A questa iniziativa si aggiungerà l’evento Aperitivo Rosa previsto per il giorno 23 ottobre alle 18 in piazza del Popolo. Parte del ricavato dell’evento sarà devoluto all’associazione Astro. L’obiettivo è quello di manifestare la vicinanza alle donne colpite dal tumore al seno e sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione che rappresenta l’arma più efficace per la lotta al tumore
al seno insieme alla diagnosi precoce che permette di diagnosticare rapidamente la malattia, così da poterla curare fin dallo stadio iniziale”, ha aggiunto Daniela Di Lorenzo, assessora alle politiche sociali e sanitarie del Comune di Montespertoli.

“Prevenire il tumore al seno tramite una diagnosi precoce è fondamentale e conoscere in tempo un probabile tumore può cambiare la vita di una donna, importante perciò è anche la sensibilizzazione dello screening. Questo è l’impegno che dobbiamo portare avanti” ha detto Linda Vanni, vicesindaca Comune di Montopoli in Val d’Arno. “Allestendo una sezione di libri con tematiche legate al tumore al seno e alla prevenzione in generale – ha spiegato la vicesindaca di Vinci Sara Iallorenzi – vogliamo dare un aiuto in più a chi ne ha bisogno e che può trovare anche leggendo un semplice libro. Ringrazio l’associazione Astro per le tante iniziative e attività che fanno sul territorio e per essere un punto di riferimento per le donne che si trovano ad affrontare una patologia tumorale”.

Il programma delle iniziative

A Capraia e limite sull’Arno sarà illuminato di rosa il monumento in piazza Cesare Battisti mentre nella biblioteca comunale verrà allestito uno spazio con libri dedicati al tema e sarà presente il simbolo delle Astro Dragon Ladies, ovvero la testa e la coda del dragone che campeggia sull’imbarcazione dragon boat, inoltre le compagnie teatrali La Nave di Limite sull’Arno e L’isola che non è  di Capraia Fiorentina realizzeranno alcuni videoclip sull’importanza della prevenzione che saranno poi diffusi sulle pagine social e il canale youtube del Comune.

A Castelfiorentino nel cuore del centro storico, il Teatro del Popolo sarà illuminato di rosa per tutto il mese di ottobre: un gesto simbolico per promuovere la campagna di prevenzione.

A Castelfranco di Sotto si terrà   una passeggiata lungo il parco fluviale nel weekend del 30 e 31 ottobre, data ancora da definire.

A Cerreto Guidi sarà illuminato il Palazzo comunale in via Vittorio Veneto per tutto il mese di ottobre e organizzate iniziative sul tema nella Biblioteca Emma Perodi.

A Certaldo per tutto il mese di sarà illuminato di rosa il tetto de I Macelli Public Space. Inoltre, in data ancora da concordare, è prevista una visita guidata gratuita, su prenotazione, al borgo e al sistema museale certaldese per le donne di Astro.

A Empoli per tutto il mese di ottobre è illuminata la Statua Alata di piazza della Vittoria nel centro cittadino. Domenica (10 ottobre) alle 18, aperitivo rosa al Green Bar, parco di Serravalle, occasione di partecipazione, informazione a cura dell’associazione Astro, in collaborazione con SintesiMinerva, sulla prevenzione per sconfiggere il tumore al seno. La biblioteca comunale Renato Fucini allestirà una vetrina dedicata ai temi del tumore al seno, della prevenzione e delle donne.

A Fucecchio lunedì 18 ottobre, alle 19,30 nel Chiostro dei Frati, in piazza la Vergine, il consueto aperitivo cena Salutiamoci la salute vien prevenendo, il cui ricavato sarà devoluto all’associazione stessa.  Evento organizzato dalla Proloco e promosso dalla Commissione delle elette e nominate. Il monumento illuminato sarà la statua di Giuseppe Montanelli, nell’omonima piazza da venerdì prossimo fino alla fine del mese.

A Gambassi Terme il Comune illuminerà di rosa il palazzo delle Terme della Via Francigena, un’illuminazione che sottolinea la riapertura delle Terme e soprattutto la ripartenza dei corsi di ginnastica in palestra e piscina per le donne operate al seno, grazie al supporto dell’associazione Astro. L’evento organizzato per Ottobre Rosa si collega a questa ripartenza perché sarà un open day delle Terme della Via Francigena, che si terrà il 23 ottobre alle 17,30, al quale parteciperanno Claudio Caponi, direttore chirurgia senologica di Empoli, che interverrà in tema di prevenzione sul tumore al seno e presenterà le attività del Centro Donna, Paolo Scardigli, presidente di Astro, che presenterà le attività portate avanti dall’associazione; il personale delle Terme della Via Francigena, che mostrerà ai presenti i locali ed illustrerà programma del corso che avrà avvio già dall’inizio del mese di novembre.

A Montelupo Fiorentino il 21 ottobre alle 21,15 al Mmab in piazza Vittorio Veneto, 11 si terrà l’evento a cura delle estetiste Apeo associazione estetica professionale oncologica su L’Estetica a supporto del paziente oncologico, un valido aiuto prima, durante e dopo le cure. Nel corso dell’incontro saranno affrontati i seguenti temi: come prendersi cura della propria pelle e prevenire le tossicità cutanee da farmaco, accenni sul trucco, make up specifico per pelli disagiate da terapia, il massaggio come momento di benessere psicofisico.

A Montespertoli sabato 23 ottobre alle 18, piazza del Popolo, Aperitivo rosa e illuminazione della facciata del palazzo comunale.

A Montopoli Val D’Arno l’amministrazione comunale distribuirà alle farmacie e la casa della salute il materiale informativo sull’importanza della diagnosi precoce del tumore al seno.

A Santa Croce sull’Arno nella biblioteca comunale si terranno tre presentazioni di libri che hanno le donne come protagoniste e come tematica. In tre mercoledì, 13, 20 e 27 ottobre, alle 21,15, altrettanti titoli e autrici: Letizia Quaglierini con La sorella; Cinzia Capuano col Viaggio di ritorno; Eleonora Viviani con L’oro del Kintsugi.

A Vinci sarà allestita una sezione della biblioteca civica con libri acquistati che riguardano il tumore al seno e la prevenzione del tumore in generale e che affrontano in primis: ruolo dell’alimentazione nella prevenzione del tumore al seno e di altri tipi di tumore, racconti e storie personali di donne che hanno superato l’esperienza di un tumore al seno, i metodi diagnostici e le terapie più aggiornate, evidenze e controversie scientifiche, sostegno psicologico post-operatorio e tecniche ricostruttive per superare il trauma ad ogni livello, gestione dell’impatto sui familiari, specie i bambini: come affrontare e superare insieme l’esperienza traumatica, ruolo dello Yoga e delle terapie alternative nella prevenzione dei tumori e nell’alleviare gli effetti delle cure allopatiche, aspetti etici, economici e psicosociologici della prevenzione del cancro al seno, incidenza positiva dello sport e dell’attività fisica sulla prevenzione del tumore al seno, sintomatologia e aspetti pratici, rimedi naturali e accorgimenti psicologici che aiutino nell’interazione con gli altri. La sezione verrà presentata a fine mese quando tutti i libri saranno arrivati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.