Quantcast

Iniziative per la giornata del lavoro, scoppia la lite tra Spinelli e centrodestra

I consiglieri di centrodestra: "Mai convocato il Consiglio comunale e non siamo stati invitati al convegno Anmil". Il sindaco: "Nessuno lo è stato, l'iniziativa non organizzata da noi"

E’ polemica a Fucecchio sul convegno Anmil nel giorno delle iniziative contro le vittime sui luoghi di lavoro. Il centrodestra, infatti, ha sollevato il caso sostendo che non sono arrivati inviti ai consiglieri di minoranza. Ma la critica sollevata da Simone Testai, capogruppo di Forza Italia, e Gianmarco Porciani, capogruppo della Lega è ancora più articolata: “Bene, anzi benissimo il lavoro svolto da Anmil provinciale di Firenze che come ogni anno promuove la tematica sulla sicurezza dei luoghi di lavoro con varie iniziative, tra cui un appuntamento annuale anche nel comune di Fucecchio. Male, anzi malissimo l’amministrazione comunale di Fucecchio, che nonostante una delibera di Consiglio comunale, sulle iniziative da prendersi in merito al tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, che prevedeva oltre al sostegno ad eventi come quello promosso da Anmil, tra gli altri anche di effettuare controlli nelle imprese e la convocazione di un consiglio comunale aperto sull’argomento: non solo non ha convocato il consiglio comunale ma si è addirittura dimenticata di invitare i consiglieri comunali (almeno di opposizione) ad un evento patrocinato dall’amministrazione comunale; che di fatto ha avuto le sembianze di una festa dell’unità, visti gli autorevoli esponenti politici invitati tutti del Pd notoriamente bravi cerimonieri, ma non altrettanto ad attuare le loro stesse normative. Ancora una volta riscontriamo la mancanza di coerenza in chi chiede partecipazione delle opposizoni alle scelte dell’amministrazione, e puntualmente disattende gli impegni presi, con delibere di consiglio comunale votate all’unanimità. E’ l’ora di dire basta a questo dispotismo comunista, che gestisce l’amministrazione comunale come se fosse la segreteria di un partito”.

Alle accuse ribatte il sindaco Alessio Spinelli: “Ecco – afferma – l’ennesima polemica strumentale, il centro-destra ha trovato un nuovo un pretesto per attaccare l’amministrazione comunale”.

“Il Comune di Fucecchio – spiega il sindaco Alessio Spinelli – non ha invitato nessuno, neanche i rappresentanti della maggioranza. L’iniziativa è stata organizzata dall’Anmil, non dal Comune. Noi avendo patrocinato l’evento ed avendo collaborato al concorso con le scuole abbiamo dato notizia dell’iniziativa attraverso i nostri canali e sulla stampa. Non abbiamo mandato inviti a nessuno, né ai consiglieri di minoranza né a quelli di maggioranza. Lega e Forza Italia hanno trovato anche stavolta il modo per rendersi ridicoli, oltretutto con una terminologia – vedi il ‘dispotismo comunista’ – che fa anche sorridere. Chi era stamani in piazza XX Settembre, e c’era veramente tanta gente, evidentemente ha sentito il bisogno e il piacere di condividere con la comunità un momento di riflessione su un tema così importante, quello della sicurezza sui luoghi di lavoro. Abbiamo condiviso con i ragazzi delle scuole un momento particolarmente toccante, l’intitolazione del monumento alle Vittime del Lavoro alla giovane Luana D’Orazio, alla presenza della sua mamma e del suo fidanzato. Non serviva l’invito per partecipare, l’evento era aperto a tutti. Vista la rapidità con la quale Forza Italia e Lega hanno fatto polemica temo che non siano venuti perchè impegnati a scrivere il comunicato con cui attaccare l’amministrazione comunale. Se questa è l’opposizione che si propone come alternativa a Fucecchio, ai cittadini non c’è da dire niente, capiscono da soli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.