Quantcast

Musica il pomeriggio e niente bottiglie di vetro: Fucecchio prepara la “fiera lunga” foto

Si accede solo con il green pass e saranno possibili controlli a campione

Più informazioni su

Conto alla rovescia per l’inizio della fiera di Fucecchio. Il tradizionale appuntamento autunnale apre i battenti ufficialmente lunedì 1 novembre nel giorno di “tutti i santi” e terminerà domenica 14 novembre. Obbligatorio il green pass, ma non la verifica agli ingressi. Prescrizioni per il consumo delle bevande, l’emissioni musicali e l’utilizzo dei materiali combustibili.

Archiviato il Palio delle Contrade corso a fine settembre, arriva anche la prima fiera dell’era post covid 19 che avrà quest’anno una durata maggiore in quanto il periodo di svolgimento della manifestazione, per tradizione, coincide con il primo martedì della settimana successiva alla “ricorrenza dei defunti” e pertanto, a cadenza settennale, come avviene proprio quest’anno, il calendario regala la cosiddetta “fiera lunga” ossia della durata di due settimane a novembre già inoltrato.

Un evento atteso da due anni, saltato lo scorso anno a causa del covid 19, e che torna come ulteriore segnale dopo quello dello svolgimento del Palio delle Contrade di auspicio e speranza verso il ritorno alla normalità, alla quotidianità di quel modo di vivere che per due anni anche a Fucecchio è stato reso difficile e a volte impossibile causa il nemico invisibile che si è lasciato dietro lutti e tristezza. Per accedere all’area della fiera sarà necessario per i visitatori avere al seguito il green pass anche se non è obbligatoria la sua verifica agli ingressi. Dallo scorso 6 agosto infatti l’accesso a eventi quali sagre e fiere locali è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde.

Secondo i chiarimenti forniti dal Governo, nel caso però in cui le fiere locali o le sagre si svolgano all’aperto in spazi privi di specifici e univoci varchi di accesso, come, ad esempio, nelle piazze e vie pubbliche, è obbligo degli organizzatori di informare il pubblico, con apposita segnaletica, dell’esistenza dell’obbligo della certificazione verde covid 19 per accedere alla fiera o sagra in questione. In caso di controlli a campione, sarà sanzionabile soltanto il soggetto privo di certificazione e non anche gli organizzatori che abbiano rispettato gli obblighi informativi.

Per tre festivi consecutivi quindi (1, 7 e 14) saranno presenti le bancarelle lungo le strade del centro commerciale naturale, i negozi aperti ed il luna park in piazza Aldo Moro. Le bancarelle saranno presenti anche nei giorni di martedì 9 e giovedì 11 riconosciuti dalla tradizione paesana rispettivamente come i giorni dei cosiddetti “fierino” e del “fierone”.
A tutela della pubblica incolumità è già stata vietata la vendita e l’introduzione di bottiglie e contenitori di vetro nell’area e nelle strade ove avrà luogo la manifestazione. Giro di vite anche sulle emissioni musicali delle attrazioni del luna park oggetto in passato di lamentele e proteste da parte degli abitanti del posto: sono consentite dal lunedì al giovedì sino alle 19,30 e nei giorni dal venerdì alla domenica sino alle 22,30. Vietato anche l’utilizzo di materiali combustibili o infiammabili (come bombole Gpl) nelle aree contigue ed adiacenti alle attrazioni del luna park.

Nei giorni 1, 7, 9, 11, 13 e 14 novembre dalle 8,30 alle 20 è vietato introdurre o vendere contenitori di vetro o bottiglie di vetro (sono ammesse soltanto le bottiglie di plastica con formato uguale o inferiore a 50 cl. prive di tappo) nonché qualsiasi oggetto potenzialmente contundente in piazza Moro, viale Gramsci, via Roma, via Sauro, piazza Montanelli, via Landini Marchiani e, nelle sole giornate festive, viale Buozzi e nelle aree limitrofe interessate dalla manifestazione.

Dal 23 ottobre al 14 novembre dalle 8 alle 24 è vietato introdurre e vendere in piazza Moro e nelle aree limitrofe interessate dal tradizionale Luna Park, contenitori di vetro o bottiglie di vetro (sono ammesse soltanto le bottiglie di plastica con formato uguale o inferiore a 50 cl. prive di tappo) nonché qualsiasi oggetto potenzialmente contundente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.