Quantcast

Contrada Borgonovo, confermato il consiglio uscente, si pensa alla ‘Cena della Vittoria’

Sono già oltre 500 gli iscritti alla conviviale attesa da 26 anni

La Contrada Borgonovo conferma Mirko Cecconi e Massimiliano Borghini rispettivamente nel ruolo di presidente e capitano del sodalizio bianco rosso; eletto Matteo Caturegli nel doppio ruolo di vice presidente e rappresentante di contrada, Antonio Cenatiempo in quella di segretario e Matteo Bonamici in quella di tesoriere.

La votazione per il rinnovo delle cariche e del direttivo della contrada vincitrice dell’ultimo palio, il primo della “ripartenza” dell’era post Covid, si è svolta nei giorni scorsi con la conferma della coppia vincitrice al vertice.

Del resto lo dice anche un noto adagio calcistico: squadra che vince non si cambia. E cosi Borgonovo ha pensato di fare per il triennio a venire che inizia già da sabato 6 novembre con la “Cena della vittoria del Palio” che si svolgerà in piazza Venti Settembre una cui porzione sarà occupata per la circostanza già da venerdì 4 novembre da una tensostruttura all’interno della quale avrà luogo la grande conviviale bianco rossa attesa da ben 26 anni. L’ultima vittoria risale al 1995, preceduta dal magico tris degli anni ottanta (’83-’86-’88).

Nell’attuale secolo Borgonovo non aveva mai vinto, c’è riuscito in questo anomalo 2021 la cui somma, per gli appassionati della Cabale, fa 5, proprio come le attuali vittorie, l’ultima ottenuta lo scorso mese nel giorno 26 a distanza di anni 26.
La macchina organizzativa biancorossa è già in modo per il grande evento, il numero dei partecipanti alla cena ha già superano il mezzo migliaio e c’è tempo fino al 3 novembre per gli eventuali ritardatari di segnarsi presso la sede della Contrada in via Leonardo da Vinci 9.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.