Quantcast

E Confesercenti sta con Comune e ambulanti: “Bene il mercato in piazza Romero”

Il responsabile Anva Toscana Nord Del sarto: "Lavoreremo con l'amministrazione per renderlo un vero e proprio centro commerciale”

“La scelta del sindaco Giulia Deidda ed alla sua giunta di confermare il mercato in piazza Romero è il frutto di un lungo dialogo con gli operatori e soprattutto con la commissione degli ambulanti. Nell’interesse degli ambulanti prima di tutto, visto che si tratta di un’area ampia per i banchi, dotata di parcheggi. Ovviamente con l’amministrazione comunale siamo a lavoro per una sua riqualificazione in modo da renderlo un vero e proprio centro commerciale all’aperto”. E’ il responsabile Anva Toscana Nord, il sindacato ambulanti di Confesercenti, Claudio Del Sarto a commentare positivamente la conferma di piazza Romero come sede del mercato di Santa Croce.

“E’ stato un lavoro lungo – spiega – iniziato dal maggio di un anno fa quando il mercato è ripartito dopo il primo lockdown. La scelta di piazza Romero era stata indicata come l’unica per permettere la ripartenza in sicurezza. Poi con il passare delle settimane gli operatori l’hanno giudicata positiva, tanto da chiedere che questa diventasse la sede definitiva. Adesso bisogna lavorare per renderlo ancora più appetibile partendo da aspetti importanti viste le potenzialità di sviluppo dell’area. Un lavoro che svolgiamo su mandato della commissione di mercato che rappresenta la maggioranza degli operatori essendo espressione degli operatori stessi, commissione con la quale ci confrontiamo settimanalmente a dispetto di chi magari da chilometri di distanza si limita solo a denigrare questo organo previsto dai regolamenti”.

Del Sarto entra nel dettaglio della decisione: “Siamo convinti che il centro abbia caratteristiche diverse commercialmente ma il numero di licenze riconsegnate negli ultimi anni aveva sicuramente evidenziato la criticità di quella locazione con il rischio concreto di nuovi abbandoni. Centro che a nostro avviso ha bisogno di idee diverse per promuovere le attività a posto fisso. Per quanto riguarda i mercati – sottolinea ancora il responsabile Anva Toscana Nord – in questa lenta fase di ripartenza devono innanzitutto essere fruibili con facilità. L’area nella zona del Pala Parenti risponde a queste caratteristiche”.

“Sicuramente bisogna lavorare ad una maggiore promozione e ad una riqualificazione del mercato – conclude -, per questo siamo in costante contatto con gli uffici che ci stanno dimostrando massimo disponibilità. Un rilancio che passa attraverso bandi per coprire quelle merceologie assenti e che completerebbero e addirittura renderebbero più ampia l’offerta. Un obiettivo in tempi rapidi per il quale siamo già a lavoro con l’amministrazione comunale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.