Quantcast

Tre Club per una conviviale, raccolta fondi contro la Polio

L'economia locale dopo la pandemia è stato il tema della serata

Una conviviale fatta insieme per raccogliere fondi da devolvere al programma Polio Plus della Rotary Fondation. L’hanno organizzata il Rotary Club di Castelfranco di Sotto insieme all’E Club Rotary, il club Fidapa di Empoli e il club Soroptimist Valdarno Inferiore.

I 3 club hanno riunito 70 partecipanti, compresi i rispettivi presidenti Claudio Bartali, Luca Ramazzotti, Loredana Petriccione e Rosita Pallesi. C’erano anche il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini e il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti.

Dopo i saluti introduttivi dei presidenti, hanno preso parola i due relatori della serata che hanno esposto la loro relazione sulla ripartenza dell’economia locale dopo la pandemia. Tamburini ha messo in evidenza i punti di forza e le criticità nei vari settori economici della Regione Toscana mentre Toti ha analizzato la realtà del comprensorio del cuoio, fortemente colpito dalla crisi economica ma garanzia di ripartenza, per le qualità dei prodotti e la ricchezza dei territori.

“Le difficoltà – la sintesi della serata – non devono eliminare l’ottimismo per un futuro di progresso economico che avrà come punti cardine la ricerca, l’innovazione, la digitalizzazione e la sostenibilità”. La serata si è conclusa con una lotteria, organizzata con premi messi a disposizione da aziende locali e privati, alla quale hanno generosamente partecipato tutti i presenti e che ha permesso di raccogliere una cospicua somma di denaro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.