Quantcast

Scuole paritarie in rete per crescere insieme, siglato il patto davanti al vescovo foto

L'atto sottoscritto in Curia alla presenza del vescovo Magliavacca

Ospitati in curia dal vescovo Andrea Migliavacca, questa mattina (20 novembre) alle 10 si è tenuta la sigla simbolica del patto di rete tra scuole paritarie Cresciamo insieme. Oltre alle numerose scuole paritarie dell’intera provincia ed anche di Pistoia, Lucca, Livorno, Massa Carrara, Firenze, Grosseto e Arezzo erano presenti anche numerosi Comuni tra i quali: Pisa, Fauglia, Orciano Pisano, Crespina Lorenzana, Santa Maria a Monte, Castelfranco di Sotto, Montopoli Valdarno, Fucecchio e San Miniato che hanno aderito al Patto.

Il presidente del patto di rete Riccardo Novi della Fondazione ‘Madonna del soccorso’ onlus ha ringraziato il vescovo, le istituzioni presenti del territorio provinciale, il presidente Fism sezione di Pisa Laura Pierotti. “Condivido pienamente – ha detto – anche le parole espresse dal vescovo circa la corretta visione dell’antropologia cui le scuole devono fare riferimento nonché lo spirito di collaborazione e servizio che deve caratterizzarci e che discende dalla stessa ispirazione cattolica che deve esser sempre mantenuta ed alimentata”.

Per gli amministratori comunali, il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, sede del Patto di rete afferma: “Sono molto contento che anche le scuole paritarie si siano messe in rete sia tra loro che con le istituzioni del territorio al fine di rafforzare la collaborazione ed il servizio ma anche la progettualità didattica e formativa che già è molto alta nel nostro territorio. Io conosco ed apprezzo molto la progettualità della Scuola Sant’Anna di Orentano che ha una stretta collaborazione con Comune e territorio”. Per Castelfranco di Sotto, oltre al sindaco era presente anche l’assessore all’istruzione Ilaria Duranti.

Tutte presenti le scuole fondatrici del patto siglato in origine il 15 maggio dell’anno corrente e che ha suscitato un grande interesse sia da parte delle istituzioni, come già detto, sia da parte di altre scuole che fin da subito hanno chiesto in gran numero di aderire anche grazie alla collaborazione della Fism. Stamani dunque la sigla simbolica del patto allargato a tutte le nuove realtà aderenti che tra scuole, istituzioni ed altri enti conta più di 40 soggetti in tutto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.