Quantcast

Parcheggi a pagamento in piazza XX settembre e ausiliari della sosta, Fucecchio rivoluziona le “aree blu”

La nuova gestione del servizio dovrebbe partire da marzo 2022. Resta la sosta gratuita di “cortesia” di 20 minuti

Rivoluzione nella gestione e controllo della sosta nelle aree “blu” a Fucecchio. La giunta comunale guidata dal sindaco Alessio Spinelli, come già realtà ad Empoli e Cerreto Guidi, affiderà in concessione il servizio ad un operatore esterno all’ente a partire dal prossimo mese di marzo, o comunque appena terminati gli aspetti amministrativo burocratici previsti per l’assegnazione.

Non saranno più gli agenti della Municipale fucecchiese a verificare il rispetto del pagamento della tariffa nelle aree nelle quali con la delibera n. 237 dello scorso 29 novembre è stata riconfermata la sosta a pagamento: piazza Lavagnini, via Battisti, viale Buozzi, via Landini, via Sauro, corso Matteotti, via Trieste, via Trento e via Roma, ma spetterà al personale del concessionario assegnatario del servizio cercare di scovare ogni giorno i cosiddetti “furbetti del parcometro”, coloro che approfittando della carenza di personale della municipale fucecchiese o l’impiego della stessa in altre mansioni, eludono il pagamento della tariffa.

Anche la porzione di piazza XX settembre compresa tra via Cavallotti e la scuola elementare Carducci verrà regolamentata a pagamento. Scenderanno in campo, come avvenuto da questa mattina 1 dicembre nel confinante comune di Cerreto Guidi, i cosiddetti ausiliari della sosta, ossia il personale del concessionario che supporterà i pochi agenti della municipale rimasti di stanza a Fucecchio in questo compito che nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, si legge sempre nella delibera, è quello di garantire una maggiore rotazione nell’utilizzo degli spazi di parcheggio.

Con la nuova gestione del servizio a partire da marzo 2022 il nuovo tariffario prevede il pagamento di un euro per la prima e seconda ora di sosta e di due euro a partire dalla terza. Fino a tale data resta in vigore il tariffario attuale di 80 centesimi per la prima e seconda ora, un euro e cinquanta a partire dalla terza ora, con la sosta gratuita di “cortesia” di 20 minuti nelle strade nelle quali è attualmente prevista.

Sempre con l’avvio della nuova gestione in concessione delle aree di sosta a pagamento verrà chiarito, si legge sempre nelle delibera, anche chi provvederà all’attività di prelievo dei proventi, al rilascio di abbonamenti tramite appositi contrassegni definendone le modalità operative. Si evince quindi che potrebbe essere attivato un apposito sportello rivolto ai cittadini per il disbrigo delle relative pratiche amministrative legate alla sosta oltre ovviamente al servizio di verifica del pagamento delle tariffa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.