Quantcast

Rifiuti a Ponte a Egola, “C’è una telecamera ma sposteremo la campana del vetro”

Lo spiega il sindaco dopo la segnalazione dei cittadini

“Sulla situazione di abbandono dei rifiuti che si crea alla campana del vetro di via Costa a Ponte a Egola sono stati presi dei provvedimenti”. Lo dice il sindaco di San Miniato Simone Giglioli rispondendo alla segnalazione di alcuni cittadini a IlCuoioinDiretta.it (qui).

“Come da prassi – spiega -, abbiamo fatto diversi interventi relativi all’abbandono di rifiuti in tutta la zona e abbiamo anche installato una telecamera mobile (invisibile ai passanti) che, però, al momento non ha dato risultati utili”. Oltre ai cartelli, quindi, l’amministrazione comunale ha previsto l’installazione di un occhio elettronico a caccia dei “furbetti” dei rifiuti e sta prendendo in considerazione di spostare la campana.

“Stiamo attenzionando la zona e presto, in accordo con l’Ufficio ambiente, sarà spostata la campana del vetro, che potrebbe funzionare da ‘richiamo’ per l’abbandono dei rifiuti, oltre a prevedere l’installazione di nuovi stalli di sosta in modo da riconvertire l’area. Ci stiamo attivando per prendere tutte le contromisure necessarie al contrasto del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, tuttavia da solo non basta: chiedo ai cittadini di prestare attenzione e di segnalarci eventuali situazioni di abbandono che si possono creare sul territorio, in modo da permetterci un controllo più tempestivo ed efficace”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.