Quantcast

Buca del Palio, buona la prima per la versione invernale foto

In tutto nove i cavalli che si sono presentati agli "allenamenti"

La pista è aperta, fantini e cavalli rispondono: presenti. Buona la prima per la “versione invernale” della Buca del Palio, aperta oggi pomeriggio (22 gennaio) per la prima volta per gli “allenamenti”. E con oggi la stagione 2022 si può ritenere già iniziata.

In totale sono stati nove i cavalli che si sono presentati nel primo pomeriggio odierno nella pista sabbiosa dell’ippodromo naturale ricavato nella ex cava d’argilla a Fucecchio. La pista, nonostante le temperature rigide della notte, grazie al paziente e competente lavoro degli addetti del Cda si presentava in condizioni ottimali.

L’anello ovoidale lavorato e livellato adeguatamente con i trattori ha permesso ai fantini e rispettivi cavalli di potersi allenare singolarmente in tutta sicurezza e nel pieno rispetto delle prescrizioni covid davanti ad una settantina circa di appassionati ed addetti ai lavori regolarmente distanziati e muniti dei relativi requisiti per l’accesso del pubblico sugli spalti.

E’ stato il fantino di casa, Adrian Topalli, ad inaugurare la nuova era della pista destinata da oggi ogni sabato ai galoppi liberi. Con il fantino fucecchiese sono scesi nella pista Carilbom, Sultano da Clodia, Ajo su Nanni, Artista de Campeda, Benito e l’immortale Red Riu. Qualche giro di pista anche per Alessandro Fiori, fantino delle regolari in pista già ingaggiato dalla contrada La Croce per il Palio di Buti in programma il 24 aprile, ed osservato speciale anche per qualche contrada fucecchiese.

La decisione di mettere a disposizione di proprietari e fantini la pista nel periodo invernale il sabato è stata ben accolta dagli addetti ai lavori che si vedevano costretti per allenamenti specifici a recarsi a San Rossore od al galoppatoio di Pian delle Fornaci.

Un aiuto concreto quindi a chi vive di questo lavoro o per chi comunque si diletta da parte dell’amministrazione comunale fucecchiese e del presidente del Cda del Palio delle Contrade, Niccolò Cannella, che si era confrontato prima di decidere in merito nelle settimane scorse proprio con gli addetti ai lavori ed ai Capitani delle Contrade fucecchiesi scegliendo il giorno di sabato in cui la maggior parte delle persone sono libere dagli impegni lavorativi.

Sabato si replica, sempre al pomeriggio, in attesa del calo delle temperature che permetta l’utilizzo della pista al mattino.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.