Quantcast

Castelfranco, il sindaco: “Mancano medici di base, la situazione è al limite”

Lettera del primo cittadino al governatore Giani e all'assessore Bezzini

C’è preoccupazione per la carenza di medici di base nel comune di Castelfranco di Sotto. Se ne fa portavoce il sindaco Gabriele Toti, scrivendo al presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, all’assessore alla Salute, Simone Bezzini, e al presidente della Sds Empolese Valdarno Valdelsa, Alessio Spinelli.

“Scrivo per segnalare la mia profonda preoccupazione in merito alla mancanza di medici di famiglia, o medici di medicina generale”, si legge nella lettera inviata dal sindaco.

La situazione è al limite, ha spiegato il sindaco. Ad aprile 2020 è andato in pensione il dottor Giosafat Scaduto che operava principalmente nella zona di Castelfranco e il suo posto non è ancora stato ricoperto. Ad aprile 2022 andrà in pensione il dottor Goliardo Paroli, i cui assistiti si trovano nel territorio delle frazioni di Orentano, Villa Campanile, Galleno e Chimenti.

“È evidente che se anche in questo caso non dovesse essere ricoperto il posto lasciato vacante, si creerebbe una situazione di ancora maggiore difficoltà – scrive Toti – , considerata la particolarità geografica di frazioni distanti 18 chilometri dal centro del Capoluogo. Di fatto, di due medici principalmente operanti nella zona, con un livello di assistiti al limite del massimale consentito, ne rimarrebbe uno solo”.

La situazione descritta rischia di compromettere pesantemente uno dei pilastri fondamentali del sistema sanitario. Un ruolo, quello del medico di base, di cui la pandemia ha ancor più sottolineato l’importanza.

“In questa situazione emergenziale, è ancora più evidente la necessità di un forte presidio a livello territoriale che può essere fornito proprio dai medici di base – conclude il Sindaco di Castelfranco- . Il nostro comune non può essere lasciato senza la copertura del posto di due medici di base. Per questo ha deciso di scrivere e chiedere che sia ricoperto al più presto l’incarico lasciato libero dal dottor Scaduto, provvedendo ad evitare pericolosi periodi di assenza dal pensionamento del dottor Paroli”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.