Sanità, dal 10 marzo consentito l’accesso dei visitatori in ospedale

Sarà garantito per almeno 45 minuti

Dal prossimo giovedì (10 marzo) e fino alla cessazione dello stato di emergenza, sarà consentito l’accesso dei visitatori nei reparti di degenza delle strutture ospedaliere, previa la verifica del green pass.

Lo ha disposto l’assessorato al diritto alla salute, nel rispetto di quanto indicato dalla legge 11 del 18 febbraio 2022, in una comunicazione trasmessa alle aziende sanitarie toscane.

In particolare, i visitatori potranno accedere alle strutture sanitarie ospedaliere e territoriali se saranno in possesso di: certificazione verde Covid-19 (green pass), rilasciato dopo la somministrazione della dose di richiamo (booster) a completamento del ciclo vaccinale primario; green pass successivo al ciclo vaccinale primario o dell’avvenuta guarigione da Covid-19 unitamente alle certificazione, cartacea o digitale, che attesti esito negativo del test antigenico rapido o molecolare, eseguito nelle 48 ore precedenti l’accesso.

L’accesso non è, invece, consentito ai visitatori in possesso del semplice green pass base (ottenibile tramite il solo tampone antigenico o molecolare).

Stando alle disposizioni regionali i direttori sanitari avranno la facoltà di adottare misure precauzionali più restrittive in relazione allo specifico contesto epidemiologico, garantendo l’accesso minimo giornaliero dei visitatori per un tempo non inferiore a 45 minuti.

Rimangono ferme le raccomandazioni regionali per quanto riguarda il rispetto delle misure primarie di igiene e sicurezza (igiene mani, dispositivi di protezione, distanziamento); e dei dispositivi di protezione individuali, necessari a tutelare il paziente a seconda della sua casistica.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.