Cerreto, il Pnrr regala un nuovo parcheggio a servizio del centro

Il progetto di mobilità sostenibile presentato insieme anche a Fucecchio

Il parcheggio in via dei Fossi nel centro di Cerreto Guidi si rifà il look per diventare un servizio importante per disciplinare la sosta dei residenti nel borgo storico, degli utenti dei servizi pubblici, dei clienti dei negozi del centro, dei visitatori alle varie iniziative storiche e culturali alla Villa Medicea.

Un’opportunità che l’amministrazione comunale guidata dalla sindaco Simona Rossetti ha individuato grazie al finanziamento dei fondi del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (Pnrr) con un progetto di mobilità sostenibile presentato insieme con Fucecchio, Vinci e Montespertoli. Per il momento quindi c’è il progetto di fattibilità tecnico economica nel quale è previsto anche il rifacimento della pavimentazione d’accesso a piazza Vittorio Emanuele II che taglia il percorso da compiere a piedi per raggiungere il centro storico.
Il parcheggio di via dei Fossi si trova lungo l’asse della cinta muraria che circondava l’antico borgo di Cerreto è sempre stato sterrato e quindi la sosta da sempre non è disciplinata in maniera omogenea ed uniforme.

L’intervento che si estende su circa mille metri quadrati di superficie prevede infatti una completa riorganizzazione con una distribuzione ordinata ed organizzata di tutti gli stalli di sosta, eliminando i posti auto attualmente utilizzati lungo la zona verde limitrofa alla strada. Questa area verrà accuratamente ridefinita con l’ampliamento dello spazio verde di pertinenza degli alberi e soprattutto con la creazione di un marciapiede che possa collegare i due tratti già esistenti, prima e dopo il parcheggio, migliorando e rendendo più sicura la viabilità pedonale.  Prevista anche una nuova illuminazione ed un impianto per la ricarica delle auto elettriche. L’intervento prevede inoltre il rifacimento della pavimentazione delle scale dell’area della “Palestrina” ossia la riqualificazione del collegamento pedonale che dal parcheggio conduce verso la Villa Medicea.

“Si tratta – osserva la sindaco Simona Rossetti – di una riqualificazione attesa e molto importante per contribuire al progressivo e costante accrescimento della qualità del nostro centro storico. I lavori permetteranno di riqualificare una parte significativa del centro, migliorando, inoltre, il sistema dei parcheggi e gli spostamenti pedonali di quell’area”. Per quanto concerne sempre via dei Fossi, più volte in passato i residenti hanno avanzato proposte all’amministrazione comunale di un senso unico nell’ultimo tratto rimasto a doppio senso, quello da via Ildebrandino alla rotonda di via Roma, in quanto lo scambio tra i veicoli risulta molto spesso malagevole per le modeste dimensioni della carreggiata in particolare negli orari coincidenti con l’ingresso e l’uscita dai plessi scolastici. Ci risulta sia stato fatto dai tecnici comunali anche uno studio sui flussi veicolari, ma al momento la proposta avanzata dai residenti è rimasta sulla carta.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.