Quantcast

Fucecchio, i privati devono pulire giardini e boschi

Prevista una sanzione per chi non rispetta il regolamento di polizia rurale

Il Comune di Fucecchio ricorda che, in base al regolamento comunale di polizia rurale, entro il 31 maggio di ogni anno, i possessori o i detentori di terreni e giardini incolti che si trovano nel centro abitato o nelle zone fuori dal centro, distanti meno di 100 metri da un’abitazione, devono procedere alla pulitura mediante falciatura, aratura o fresatura.

Per quanto riguarda invece i terreni boschivi, nelle aree limitrofe alla strade pubbliche o ad uso pubblico (entro i 20 metri), i proprietari devono garantire la pulizia del sottobosco, mediante sfalciatura degli arbusti, nel rispetto della vegetazione e delle alberatura protette.

In caso di mancata pulitura è prevista una sanzione amministrativa che va da un minimo di 50 a un massimo di 500 euro. L’accertamento della violazione comporta anche l’obbligo di effettuare la pulitura entro 30 giorni dal momento della notificazione del verbale a cura della polizia municipale dell’Unione dei Comuni.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.