Quantcast

Palio di Fucecchio, il “borsino” in vista della tratta. Attenzionato il “gruppo Z”

Diramata la lista dei 46, il lotto sarà più chiaro da martedì

Tiene banco nelle contrade, tra gli addetti ai lavori e tra gli appassionati di palio, la lista dei 46 cavalli diramata dal Cda dell’associazione del Palio delle Contrade di Fucecchio dalla quale usciranno i 12 che disputeranno la Carriera del 22 di maggio.
In tanti si interrogano su chi potrebbero essere i papabili che formeranno il lotto che andrà alla tratta, su chi possono essere i cavalli più forti, quelli da evitare ed i possibili outsider.

Circolano già i bigliettini con annotati i nomi da tenere d’occhio, gli osservati speciali che ogni contradaiolo vorrebbe mercoledì notte avere in stalla, o quelli da evitare perché potrebbero squilibrare il lotto. Il primo verdetto arriverà dalla commissione veterinaria che martedì 16 verificherà l’idoneità dei 46 cavalli che compongono la lista ad effettuare le corse di selezione il pomeriggio del giorno successivo, al termine delle quali arriverà il secondo verdetto, quello della scelta dei capitani dei dodici che andranno alla tratta in programma la sera stessa.

Ed è in piazza Montanelli, a partire dalle 21,30 l’ultimo e più importante verdetto, quello della dea bendata: l’assegnazione alle contrade.
Chi potrebbero essere i possibili 12 cavalli che la notte della tratta faranno sognare o disperare le contrade fucecchiesi? Occorre premettere che dalla lista degli iscritti si può ricavare un lotto di discreto livello qualitativo proiettato verso l’alto per la presenza di alcuni cavalli di ottimo livello, oppure, con alcune defezioni, si potrebbe ottenere un lotto di livello medio per dare a tutti e dodici i sodalizi l’opportunità di puntare a vincere.

Per quanto riguarda i possibili nomi, volendo provare un improvvisato borsino, ecco una ventina di possibili candidati per la tratta. Tra i 46 ci sono solo tre finalisti dello scorso palio: Spartaco da Clodia, Bosea e Red Riu che quindi hanno già dimostrato di avere le due batterie nella gambe. Altri nomi interessanti sono Forban du Pecos, in grande condizione fisica, Audace da Clodia ed Abbasantesa che hanno fornito ottime performance all’ultima sessione delle corse di primavera dello scorso 30 aprile.

Particolare attenzione di sicuro sarà rivolta al “gruppo degli zeta”: Zarck, Zaminde, Zenia Zoe, Zia Zelinda, Zucarello, Zio Fabry e Zodiaca, chi più chi meno, tutti cavallini veloci di sei anni nel pieno del vigore fisico, magari ancora un po’ inesperti, ma in netta crescita come alcuni di essi (Zarck, Zaminde, Zia Zelinda) hanno fatto vedere sempre alle corse di addestramento. Nel lotto potrebbero entrare anche All, Arathon Baio, Sultano da Clodia e Bryan de Marchesana.

Saranno comunque i capitani a fare la scelta consigliati dai fantini con i quali hanno intrapreso contatti per la monta subordinata al cavallo che riceveranno in dote la sera della tratta. I fantini sapranno consigliargli circa i nominativi da votare e quelli da scartare, magari appartenenti a fantini rivali, perché si sa, nel Palio le rivalità non sono solo tra le contrade.
Si parte quindi martedì 16 maggio con le previste per l’intero arco della giornata nella Buca D’Andrea che potrebbero già assottigliare il lungo elenco che dimostra come il Palio di Fucecchio sia considerato da fantini e proprietari di cavalli una evento di grande prestigio.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.