Quantcast

Piano strutturale intercomunale, a confronto le associazioni di S. Miniato e Fucecchio foto

Primi incontri sul nuovo strumento urbanistico

In occasione della redazione del nuovo piano strutturale intercomunale di San Miniato e Fucecchio l’associazione Architettura e territorio Lanfranco Benvenuti con la partecipazione dell’associazione Moti carbonari: ritrovare la strada, ha deciso di organizzare un ciclo di incontri tra le Associazioni dei due territori alla presenza delle amministrazioni e della cooperativa Sociolab.

Il primo incontro è stato un momento di conoscenza e confronto sulle tematiche attinenti al territorio e al mondo della cultura. Ne sono scaturite riflessioni utili per la necessaria programmazione strategica riguardante il territorio.

Durante il secondo incontro avvenuto nella sala Torello Pierazzi della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato sono stati invitati due ospiti: Don Andrea Pio Cristiani di Movimento Shalom e Alberto Masoni di Terzostudio per un contributo riguardo la rigenerazione nei centri storici. “È stato interessante evidenziare – spiegano dall’associazione – come la cultura e l’arte sono necessari alla valorizzazione del tessuto storico dei due centri di San Miniato e Fucecchio. Sono stati affrontati anche altri argomenti come quello delle comunità energetiche, del ruolo delle residenze agevolate nel recupero di aree dismesse e delle tendenze europee nella riconversione della città. Il tutto è stato trasmesso all’ufficio di piano perché possa essere un contributo utile nella redazione del nuovo Psi. Un ringraziamento particolare va ad entrambe le amministrazioni, alla cooperativa Sociolab, agli ospiti e a tutte le associazioni che hanno accolto questo invito e hanno dato il loro contributo per la buona riuscita dell’iniziativa”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.