Prima prova per il Palio di Fucecchio: ecco tutte le accoppiate

Alcune monte date quasi per certe sono cambiate

Valzer di monte nella notte, sarà un palio “politico”?

La notte, recita un vecchio proverbio, porta consiglio, e nella notte della tratta alcuni scenari possibili pare siano cambiati. Alcune monte date quasi per certe sono cambiate a tal punto che pare profilarsi anche un palio cosiddetto politico, ossia corso più a terra che in pista.

Ma andiamo per ordine, partendo dalle accoppiate certe.

In stalla Querciola non cambia niente, su Zarck, ritenuto il cavallone della tratta sale Simone Mereu, uno che la pista di Fucecchio la conosce come le sue tasche per averci già vinto due volte e per essere stato ritenuto dagli esperti il miglior interprete dell’anello fucecchiese prima dell’arrivo di Gavino Sanna.

Anche in Porta Raimonda pare rispettato il pronostico della monta di Francesco Caria su Sultano da Clodia, un cavallo dotato di un buon motore anche se un po’ macchinoso.

Non cambia neppure San Pierino che conferma Dino Pes sul veloce Zia Zelinda.

Cappiano su Zenia Zoe sposa Carlo Sanna, un matrimonio sicuramente felice considerato che è il proprietario della cavalla.

Torre affida Airthon baio ad Alessio Migheli, mentre Massarella punta su Mula un giovane fantino (scuola Andrea Mari) del quale si dice un gran bene per guidare la riscossa di Spartaco da Clodia in gran forma.

Conferma pare, di Stefano Piras, in Porta Bernarda su Zodiaca. Una scelta tecnica, forse la più tecnica del lotto, un fantino da pista all’esordio a Fucecchio su un cavallo da pista. Un esperienza già vissuta dai rossoneri con Mulas nel 2008 che ebbe un ottimo risultato.

Borgonovo ci aveva indotto a ritenere di poter montare Antonio Siri su Zaminde visto che ne è proprietario e che insieme hanno voto la batteria delle corse di addestramento in buca meno di venti giorni fa. La contrada vincitrice dell’ultimo palio pare ripartire da Gavino Sanno, ma c’è l’incognita del recupero dal recente infortunio. Nel caso non recuperi forse sarà proprio Antonio Siri che in passato ha montato per Borgonovo a salire sulla sua cavalla.

Sebastinao Murtas è invece il fantino sul quale punta Samo per guidare Austesu, mentre Sant’ Andrea pare affidarsi a Giovanni Atzeni per Zamura.

Botteghe affida Bosea a Giuseppe Zedde, una scelta importante che lascia intendere le intenzioni della contrada giallo viola vogliosa di riscattarsi dalla purga dello scorso palio.

Ed infine Ferruzza ha individuato in Enrico Bruschelli il Chiellini che dovrà marcare stretto il fantino della rivale Cappiano anche se quel Vittorino riportato in stalla la sera della tratta è un cavallo di tutto rispetto, almeno così ha dimostrato nelle regolari, e come Zenia Zoe è un buon partente. Sarà un duello molto interessante anche perché a suo tempo Bruschelli ha montato anche in Cappiano.

Questi sono gli accoppiamenti che stasera alle 18.30 scenderanno in pista per la prima prova obbligatoria suddivisi in due batterie.

Se queste accoppiate saranno confermate anche sabato alla cerimonia della firma dei fantini, secondo alcuni potrebbe profilarsi un palio politico, anche una cosa è certa: Querciola punterà a vincere e non ha la rivale.

Lo stesso cercherà di fare Botteghe. Ma anche altre contrade sono come suol dirsi “da corsa”, come ad esempio la cordata Cappiano, Borgonovo e Porta Bernarda che sulla carta pare più forte di quella dove ci sono Porta Raimonda, Botteghe e Massarella.

C’è da capire poi che palio faranno Samo, Sant’Andrea e Torre e se anche San Pierino punterà a vincere.

Il palio è appena iniziato, nel tardo pomeriggio di oggi potranno essere ricavati i primi segnali di quelle che potrebbero essere, nel palio il condizionale, le strategie delle dodici Contrade.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.