Quantcast

Arrivata in elicottero a San Miniato la statua della Madonna di Fatima foto

Sarà esposta nella chiesa di Santa Maria in Valdegola

E’ arrivata ieri (22 maggio) in elicottero portata da monsignor Andrea Migliavacca, vescovo della diocesi di San Miniato, la statua della Madonna di Fatima, che rimarrà nella parrocchia di Santa Maria in Valdegola fino a domenica prossima quando ripartirà in direzione Roma, da Papa Francesco.

In questi giorni la statua sarà esposta nelle otto chiese della parrocchia e sarà quindi possibile per tutti i fedeli pregare e invocare la sua intercessione. Ieri all’arrivo nel campo sportivo di Balconevisi alla presenza di numerosi fedeli e pellegrini da ogni parte della regione, e non solo, la prima celebrazione in onore di Maria Santissima, nel mese a lei consacrato dalla Chiesa cattolica. La peregrinatio è guidata dai servi e dalle serve del cuore immacolato di Maria. I servi del cuore immacolato di Maria terranno le omelie, le confessioni e i momenti di catechesi.

Le serve del cuore immacolato di Maria faranno visita agli ammalati della parrocchia e coordineranno i vari momenti di preghiera e il momento con i bambini. Nei momenti importanti della peregrinatio saranno presenti anche i laici e le laiche della famiglia  del cuore immacolato di Maria con i libri, oggetti, rosari e ricordi legati alla Madonna di Fatima. Per tutte le info basta cliccare sul sito o sulla pagina facebook della parrocchia di Santa Maria i Valdegola. La prima statua della Vergine Pellegrina del Santuario di Fatima, fatta secondo le indicazioni di Sr. Lucia, fu offerta dal Vescovo di Leiria e incoronata solennemente dall´Arcivescovo di Evora, il 13 di Maggio del 1947. A partire da questa data la Statua, e le sue dodici copie, percorse, per diverse volte, il mondo intero, portando con sé un messaggio di pace e di amore. Il Santuario di Fatima è uno dei più grandi santuari religiosi d’Europa dopo Lourdes, e si erge dove ai tre pastorelli nel 1917 apparve la Madonna. Giovanni Paolo II consacra il mondo al cuore immacolato di Maria il 13 maggio 1982 a Fatima e il 25 marzo 1984 a Roma con un atto collegiale che ripeterà solennemente in piazza San Pietro l’8 ottobre 2000 durante il Grande Giubileo. Mai come in questi periodi oscuri di guerra, pandemia, crisi economica e lavorativa ci si può facilmente smarrire e cedere alla disperazione, momenti di preghiera come questi che si volgeranno nella parrocchia di Santa Maria in Valdegola per i fedeli rappresentano una delle tappe fondamentali della vita spirituale, e per i non credenti comunque un momento di meditazione, per chi vuole s’intende.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.