Bus, scatta un altro sciopero: ecco le fasce garantite

Lo sciopero è stato indetto per protestare contro l’assunzione di personale con contratti a termine e le condizioni di lavoro

Lunedì (30 maggio) i bus di Autolinee Toscane potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse a causa dello sciopero aziendale di 24 ore proclamato da Cobas lavoro privato a Fast Slm Confsal.

Lo sciopero è stato indetto per protestare contro l’assunzione di personale con contratti a termine e tramite agenzie interinali, differenze salariali tra i lavoratori all’interno delle proprie residenze di lavoro, esternalizzazione dei servizi, sistema informativo e comunicativo aziendale, condizioni di lavoro, relazioni industriali, possibilità di poter effettuare a carico aziendale i tamponi per covid19.

Durante lo sciopero sono previste due fasce orarie di garanzia del personale viaggiante, in cui il servizio sarà garantito, e saranno differenti in ogni provincia della Toscana, come di seguito: Lucca dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 12 alle 15; Firenze urbano dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15; Firenze extraurbano (Ex busitalia) dalle 4,15 alle 8,15 e dalle 12,30 alle 14,30; Firenze extraurbano (Ex Cap) dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15; Funicolare di Certaldo dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 12,30 alle 15,30; Prato dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15; Grosseto, Arezzo, Siena dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 12,30 alle 15,30; Piombino e Isola del Giglio dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 12,30 alle 15,30; Pistoia dalle 6,30 alle 8,45 e dalle 12,45 alle 16,30; Montecatini dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 12 alle 15; Livorno, Isola d’Elba e Funicolare di Montenero dalle 6,30 alle 9,30 e dalle 12 alle 15; Pisa dalle 6 alle 8,59 e dalle 17 alle 19,59; Massa-Carrara dalle 6 alle 9 e dalle 17 alle 20.

 Fuori da queste fasce di garanzia la regolarità del servizio dipenderà dal grado di adesione allo sciopero. La percentuale di adesione all’ultimo sciopero ad Autolinee Toscane dell’8 marzo scorso, indetto da Cub Trasporti e Cobas Lavoro Privato era al 15,51%.

 Per informazioni si invitano i passeggeri a consultare il sito, oppure a chiamare il numero verde di Autolinee Toscane: 800 14 24 24 

 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.