Giornata mondiale senza tabacco, aperti i centri antifumo della Asl Toscana nord ovest

Maurizio Varese: "Smettere di fumare è possibile grazie anche ai percorsi Organizzati dalla ASL"

Martedì (31 maggio) in occasione della giornata mondiale senza tabacco, i centri antifumo della Asl (Apuane, Zona distretto Lunigiana, Zona distretto Valle del Serchio, Pontedera, Volterra, Zona distretto Elbana, Zona distretto Versilia) saranno aperti alla cittadinanza per fornire informazioni, effettuare una visita valutativa gratuita.

L’Asl Toscana nord ovest, attraverso i centri antifumo e i programmi di prevenzione, da anni sostiene chi desidera smettere di fumare con specifici interventi di educazione e promozione della salute, trattamenti di tipo individuale e di gruppo che si basano su un approccio cognitivo – comportamentale, in alcuni casi integrati con l’impiego  di terapie farmacologiche mirate.

Il fumo è tra i fattori di rischio che concorrono maggiormente allo sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie ed è riconosciuto dall’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) come uno dei più gravi problemi di salute pubblica globali”Maurizio Varese, responsabile dell’area delle dipendenze dell’Asl Toscana nord ovest, ricorda quanto sia importane smettere di fumare. “Il problema delle morti da fumo di tabacco, se pur abnorme, è quello maggiormente arginabile tramite interventi sanitari strutturati e integrati. Smettere di fumare da vantaggi immediati a vari organi come cuore e polmoni e chi smette prima dei 35 anni, secondo l’American Cancer Society, annulla del 90% le conseguenze negative sopra descritte. Per questo invito tutti a recarsi nei nostri centri dove sono presenti professionisti formati e motivati. Smettere di fumare è possibile, e se la sola forza di volontà non basta, si possono seguire i percorsi di disassuefazione al fumo organizzati dalla Asl”.

In Italia chi fuma è circa 11,6 milioni, il 22% della popolazione di età superiore ai 15 anni. Gli uomini sono oltre 7 milioni, le donne 4,5.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.