Piatto della Mamma, l’edizione 2022 parla staffolese con Giorgio Trepiedi foto

Successo nel concorso e anche al premio della critica. Tornato l'evento organizzato dal Comune di Santa Croce dedicato all'educazione alimentare

Tutta staffolese l’edizione del Piatto della Mamma 2022, lo storico concorso che organizza il Comune di Santa Croce sull’Arno sul tema dell’educazione alimentare e che si è svolto ieri mattina alla cucina scolastica comunale e alla scuola dell’infanzia Albero Azzurro.

Ad aggiudicarsi i premi è infatti Giorgio Trepiedi con la pasta primavera di Treppo della scuola primaria Torello Della Maggiore che vince il piatto della mamma e il primo premio della critica in memoria di Mario Villa.

Un’edizione, quella di quest’anno, molto particolare che ha finalmente il sapore della libertà ritrovata. La libertà di stare di nuovo insieme dopo gli ultimi due anni trascorsi. Ogni scuola (nido, unfanzia e primarie) ha presentato una ricetta e una giuria composta da bambini, genitori ed insegnanti di tutte le scuole coinvolte ha eletto il Piatto della mamma 2022.

Una giornata molto partecipata, circa 400 le persone presenti tra bambini e genitori. Sono intervenuti la sindaca Giulia Deidda, l’assessora alle politiche educative Elisa Bertelli, in rappresentanza dell’istituto comprensivo di Santa Croce sull’Arno Linda Palmiero, oltre ai medici pediatri che operano sul territorio, le insegnanti di tutte le nostre scuole, tutti a rappresentare l’importante rete di collaborazione e progettazione che tutto l’anno lavora con il Comune di Santa Croce sull’Arno sul tema dell’educazione alimentare.

Molte le attività svolte durante la mattinata in cui sono stati coinvolti i bambini e le famiglie: laboratori di fruit painting, show cooking dei pasticceri di Santa Croce sull’Arno Vacchetta e Fornaretto, scuole di cucina, bambini e genitori. Tutti progetti condotti nelle scuole e nella cucina scolastica comunale durante l’anno scolastico. E per finire la degustazione dei piatti in gara proposti dai genitori e realizzati con le straordinarie cuoche della cucina scolastica comunale che da ormai molti anni sostengono con passione e impegno un’importante progettualità oltre alla quotidiana preparazione di un totale di 800 pasti al giorno per i nidi e le scuole del Comune.

“Felicissima di aver potuto assistere di nuovo a questa iniziativa – dichiara la sindaca Giulia Deidda – Le famiglie, da sempre, fanno parte integrante dei nostri servizi educativi. La partecipazione rappresenta un pilastro fondamentale delle politiche dell’Amministrazione Comunale. La lontananza di questi due anni a causa dell’emergenza sanitaria dopo stamattina è solo un lontano ricordo. Colgo l’occasione per ringraziare i nostri servizi, la cucina centralizzata in primis, e le scuole che, con grande entusiasmo, sono sempre pronte a costruire con noi belle opportunità educative per le nostre bambine e i nostri bambini”.

“La giornata appena trascorsa ci ha reso il significato tangibile dell’investimento nella gestione diretta dei servizi in favore dell’infanzia. – aggiunge l’assessora ai servizi educativi e scolastici Elisa Bertelli – Una scelta coraggiosa dell’Amministrazione in tempi di forti contrazioni della spesa pubblica. La partecipazione di stamattina ci restituisce la certezza di continuare a fare la scelta giusta per le bambine e i bambini di Santa Croce sull’Arno”.

L’amministrazione comunale, da sempre, crede fermamente nella bontà di questa scelta visto il grande risultato ottenuto in termini di qualità e che continua a credere nel servizio pubblico di qualità, ringrazia tutte le famiglie intervenute e dà appuntamento al prossimo anno.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.