Da Fucecchio a Padova: realizzata l’infiorata sul sagrato della basilica di Sant’Antonio foto

Una delegazione di infioratori ha realizzato l'opera

Un desiderio che il gruppo infioratori della Pro Loco di Fucecchio cullava da tempo e che finalmente è stato realizzato. Sabato (18 giugno) la delegazione fucecchiese è stata ospite a Padova dove ha potuto realizzare un grande quadro di infiorata sul sagrato della basilica di Sant’Antonio. Gli infioratori avevano infatti espresso la loro volontà ai frati e al rettore della basilica, che hanno accolto con piacere la proposta fucecchiese.

La realizzazione dell’opera è iniziata intorno alle 18.30 per terminare alle 3.30 di notte, così che al mattino ha potuto accogliere i tanti fedeli che hanno preso parte alla solenne processione, tornata dopo due anni di stop a causa della pandemia. Il quadro floreale, come da richiesta dei frati, si è ispirato alla tavola di Camposampiero, che fino al prossimo 9 ottobre sarà esposta nella cappella delle reliquie della basilica. Una grande soddisfazione per gli infioratori fucecchiesi, che per la prima volta hanno portato la loro arte a Padova.

E adesso tutto è pronto per l’evento più atteso, l’infiorata del Corpus Domini, che domenica prossima (19 giugno) rivestirà le strade del centro di Fucecchio. I lavori di preparazione dei fiori si terranno giovedì e venerdì a partire dalle 21,30 alla loggetta dei giardini Bombicci, mentre la realizzazione dei tappeti floreali lungo le vie del centro inizierà sabato nel tardo pomeriggio. Chiunque volesse dare una mano potrà recarsi sul posto e partecipare alla realizzazione dell’infiorata. Si ricorda che domenica, alle 10, partirà la solenne processione guidata dal vescovo Andrea Migliavacca, mentre in piazza Montanelli e in via Landini Marchiani si terrà il 1° incontro di Fiat 500, in collaborazione con il Fiat Club 500 Italia.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.