Tre fantini e contrade sotto la lente d’ingrandimento del Cda: attesa per le possibili sanzioni

Scade domenica il termine per la notifica della proposta di sanzione agli interessati

Più informazioni su

C’è attesa, ma sale anche l’apprensione a Fucecchio, per le sanzioni relative all’ultimo palio. Il termine per la notifica della proposta di sanzione agli interessati in via riservata a mezzo raccomandata o posta elettronica certificata scade infatti al termine della quarta settimana rispetto alla data della Carriera, e quindi domenica 19 giugno. I destinatari possono essere i fantini, le Contrade ed i dirigenti di queste ultime.

Inizia quindi il conto alla rovescia per la prima parte del procedimento sanzionatorio previsto dal regolamento e il popolo del web da giorni fa sentire la sua voce con la pubblicazione degli articoli che alcuni contradaioli ritengono siano stati violati. Quello più gettonato è l’articolo 39 che proibisce ai fantini di “provocare ostacolo di qualsiasi genere durante la mossa”. Una disposizione che nell’ultimo palio è stata completamente disattesa tant’è che la mossa finale è stata data dopo un’ora e mezzo dall’ingresso dei cavalli ai canapi previo invito rivolto al mossiere dal presidente del Cda al calar delle tenebre. Un “richiamo” rivolto con i cavalli dentro i canapi che forse il buon senso avrebbe suggerito di rivolgere in maniera meno drastica e con meno clamore, e soprattutto con i cavalli al “tondino”.

Come detto, solo i diretti interessati saranno a conoscenza dei provvedimenti proposti nei loro confronti da parte del Cda e quando il procedimento sarà concluso, dopo il 7 di agosto, i provvedimenti adottati saranno resi noti. Secondo i rumors palieschi pare siano tre i fantini e le contrade, due delle quali sono rivali, sotto la lente di ingrandimento del Cda. In particolare il comportamento dei fantini delle due rivali sarà oggetto di un’attenta consultazione e approfondimento video, forse anche per valutare eventuali circostanze aggravanti od attenuanti.

Non dovrebbe necessitare invece di un ulteriore approfondimento il comportamento tenuto nella finale dal fantino della terza contrada sulla graticola, visti e uditi anche i continui richiami e ammonizioni del mossiere (e quindi relativo verbale) e il protrarsi della partenza per un’ora e mezzo ne sono la prova.

Nelle contrade interessate c’è ovviamente attesa e tensione per le decisioni che verranno prese e che potrebbero comportare anche l’ammonizione o la squalifica del sodalizio per il prossimo palio. Apprensione quindi in questi ultimi giorni che restano fino a domenica per presidenti, capitani e fantini, quando avvertiranno sotto casa il rumore dello scooter del porta lettere o il suono del messaggio dell’arrivo di una mail al personal computer.

I destinatari della proposta di sanzione che verrà loro comunicata da parte del Cda hanno comunque facoltà di presentare e discutere entro una settimana i propri atti difensivi ed entro il primo di luglio il Cda stesso comunicherà, sempre in forma scritta e riservata, le eventuali sanzioni definitive.
Coloro che sono stati oggetto di sanzione potranno presentare ricorso entro due settimane. Sulla legittimità del ricorso di dovrà esprimere il Collegio dei Probiviri che potrà annullare o confermare le sanzioni, ma non modificarle. Il procedimento dovrà concludersi entro il 7 di agosto con l’emanazione da parte di questi ultimi della sentenza definitiva.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.