Tre manichini per esercitazione in volo verso la Pediatria del San Giuseppe

L'associazione è gestita da personale del 50esimo gruppo della 46esima Brigata Aerea di Pisa

Tre manichini sono stati donati al reparto di pediatria dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli, diretto da Roberto Bernardini, da una delegazione della “Vega Onlus”, fondata e gestita da personale della 46esima Brigata Aerea di Pisa. 

In particolare, si tratta di un manichino neonatale dedicato a simulazioni in sala parto o in terapia intensiva, un manichino pediatrico ad alta fedeltà per situazione di emergenza che può essere collegato ad un computer per valutare parametri avanzati in un bambino di circa 10 anni ed infine un manichino per urgenze infettive per eseguire manovre di rachicentesi. I dispositivi saranno utilizzati per accrescere le competenze del personale sanitario dedicato ai piccoli pazienti attraverso un’adeguata formazione al fine di affrontare in modo ottimale le situazioni di emergenza.

Alla consegna era presente la delegazione della 46esima Brigata Aerea di Pisa composta dal comandante, il generale di Brigata Aerea Alessandro De Lorenzo, il tenente colonnello Laura Letta, il maggiore Giuseppe Sicari. Inoltre, anche Silvia Guarducci, Roberto Bernardini e Maria Stefania Toti hanno preso parte.

L’associazione “Vega Onlus” è composta soprattutto da appartenenti ed ex appartenenti al 50esimo gruppo, ma ma è aperta a chiunque si riconosca negli scopi dello statuto. L’obiettivo iniziale era quello di far rivivere lo spirito di altruismo e solidarietà dei cinque membri dell’equipaggio che persero la vita a seguito del tragico incidente aereo sull’aeroporto di Pisa nel 2009. Non è la prima volta che l’associazione si occupa di reperire fondi per donazioni a favore del reparto di pediatria di Empoli. Negli anni sono stati donati un elettrocardiografo multi-parametrico specialistico per i piccoli nati ed una sonda ecografica. La direzione sanitaria e il reparto di pediatria sono grati alla 46esima Brigata per questa ulteriore donazione.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.