Lavori Acque: nuova fognatura a Cascina, un giorno senza acqua a Pontedera foto

Quattro interventi in contemporanea bloccheranno i rubinetti fino a sera

Mentre proseguono gli interventi di Acque per la fognatura di Cascina, ce n’è programmato uno importante anche a Pontedera.

Da Cascina

I lavori riguardano la realizzazione della nuova fognatura per 11 chilometri di tubature che permetteranno di eliminare gli scarichi nelle fosse e l’adeguamento del depuratore. Dopo la posa della nuova fognatura in via dell’Arancio a San Lorenzo a Pagnatico, è ora in corso l’intervento a San Frediano a Settimo da via di Mezzo Nord a via IV novembre. Un lavoro da circa 280mila euro per la posa 140 metri di nuova tubazione. Un intervento che eliminerà lo scarico fognario in via di Mezzo Nord, con impianto di sollevamento e tubazione a pressione, alla fognatura presente in via IV novembre per arrivare al depuratore.

Sono stati poi aggiudicati i lavori (per un importo di 893mila euro) che riguardano Navacchio: 900 metri di tubazione per l’eliminazione dello scarico fognario in zona via Pratale (Fosso della Mariana) con collettamento mediante impianto di sollevamento e tubazione a pressione fino alla fognatura presente in via Caprera e terminante al depuratore. L’intervento complessivo di Acque ammonta a circa 15 milioni, con 11 chilometri di nuove tubature e il potenziamento del depuratore di San Prospero.

“Queste prime due opere – spiega il sindaco Michelangelo Betti – in fase di ultimazione sono molto rilevanti sia a livello economico (quasi 600mila euro) che dal punto di vista ambientale: sono stati posati circa 800 metri di nuovi tubi per la fognatura, in mezzo alle campagne, per evitare lo scarico di acque non trattate in mezzo ai terreni. Ringraziamo Acque Spa per la portata dell’intervento complessivo sul nostro territorio, che porterà la capacità del depuratore dagli attuali 20mila a 33mila abitanti equivalenti”. La progressiva eliminazione degli ultimi scarichi diretti in ambiente ancora presenti sul territorio cascinese con l’estensione del sistema di collettamento e il potenziamento del depuratore di San Prospero sono realizzati da Acque Spa, in sinergia con l’amministrazione comunale. I lavori interesseranno varie zone del territorio comunale: Navacchio, Zambra, San Lorenzo a Pagnatico, San Frediano a Settimo, Visignano, Marciana, l’area artigianale di Cascina. In estate prenderà poi avvio l’intervento al depuratore, necessario a incrementarne la capacità di trattamento. È qui infatti che in futuro saranno convogliati i reflui provenienti dagli 11 scarichi che attualmente finiscono direttamente in ambiente.

Da Pontedera

Quattro interventi in contemporanea sulla rete idrica nel comune di Pontedera, mercoledì 13 luglio, dalle 8,30 alle 20,30, causeranno mancanze d’acqua in gran parte del capoluogo di Pontedera, nella zona industriale La Bianca, a Pietroconti e nell’abitato che si affaccia su via di Tiglio a Ponte alla Navetta, nel comune di Calcinaia.

Potranno verificarsi inoltre abbassamenti di pressione a Gello, Santa Lucia, La Borra, nelle zone industriali di Gello, Pip 3 e Pip 4. Non saranno interessate le frazioni di Montecastello, La Rotta, Treggiaia, Romito, Pardossi e Chiesino. Per limitare i disagi agli utenti coinvolti, sarà allestito un servizio di approvvigionamento idrico sostitutivo tramite nove postazioni così dislocate: piazza Trieste, piazzale stadio Mannucci, area parcheggio di via Fantozzi, area pedonale davanti al Duomo, piazza Unità d’Italia – Stazione, area parcheggio supermercato Pam, area parcheggio di via Fornace Braccini, area antistante la scuola materna in via Diaz, piazza Donna Paola Piaggio (davanti alla chiesa Sacro Cuore). Terminato l’intervento, saranno effettuate le cosiddette operazioni di lavaggio per ridurre i fenomeni di torbidità una volta ripristinata l’erogazione (fenomeni del tutto fisiologici dopo una prolungata sospensione dell’erogazione come quella prevista per mercoledì 13, che tenderanno poi a esaurirsi con il trascorrere delle ore).

In caso di condizioni meteorologiche avverse l’intervento sarà rinviato al giorno successivo, ovvero a giovedì 14 luglio, con le stesse modalità. Vista la durata dell’interruzione idrica e la straordinarietà dell’intervento, Acque consiglia agli utenti di fare una piccola scorta d’acqua nelle ore precedenti alla sospensione dell’erogazione. Un piccolo rifornimento dal rubinetto di casa, quanto basta per svolgere le operazioni indispensabili in assenza d’acqua per evitare il ricorso ai punti di approvvigionamento sostitutivo, comunque sempre disponibili per tutta la durata dell’interruzione idrica. Inoltre, dove presenti, escludere i depositi idrici e le autoclavi: una misura preventiva per evitare che, al ripristino dell’erogazione, possano introdursi dentro l’impianto eventuali residui collegati alla torbidità dell’acqua. Si consiglia di reinserire il deposito o l’autoclave quando l’acqua sarà tornata limpida.

Durante l’interruzione idrica, in caso di utilizzo dei punti di approvvigionamento idrico sostitutivo, Acque raccomanda un rifornimento ponderato, per consentire a tutti coloro che lo necessitano di poter prelevare la propria scorta di acqua potabile. Mentre dopo l’interruzione, non devono essere azionate lavatrici e lavastoviglie fino a quando l’acqua non sarà ritornata limpida. Dove possibile, far scorrere un piccolo quantitativo d’acqua dal punto di erogazione più vicino al contatore (ad esempio da un rubinetto esterno alla casa), per un più rapido ritorno ad un’acqua limpida. Nel caso in cui i fenomeni di torbidità dell’acqua dovessero presentarsi ancora 24 ore dopo la conclusione dei lavori, gli utenti sono invitati a contattare il numero verde 800 983 389, per concordare eventuali interventi locali di pulizia delle reti o dei contatori.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.