In piazza Pertini degrado e rifiuti abbandonati foto

L'inciviltà colpisce anche a Ferragosto

Anche nel giorno di ferragosto l’inciviltà non va in vacanza. Può sembrare la consueta frase estiva di circostanza, ma purtroppo sempre attuale. La conferma arriva da Fucecchio da dove ci sono state spedite alcune brutte cartoline che testimoniano come il triste fenomeno dell’abbandono dei rifiuti domestici accanto ai cestini dei rifiuti di piccole dimensioni sia ancora presente anche nel periodo dell’anno in cui molti cittadini abbandonato la città per le località di mare o di montagna.

E così stamani mattina (15 agosto) chi è rimasto in città ha avuto modo di osservare come il comportamento di una risibile minoranza di cittadini vada a discapito di quelli virtuosi. Accanto al cestino in piazza Pertini si registrano sacchetti  abbandonati di rifiuti domestici. Il cestino ben visibile e raggiungibile da via Fucecchiello è diventato una micro discarica da quanto quello accanto al fontanello, preso di mira dagli incivili fino a diventare una micro discarica,  è stato rimosso. Non è però rimuovendo il cestino che si risolve il problema, anzi lo si sposta da un altra parte.

Forse, se la telecamera della video sorveglianza posta su via Leonardo da Vinci all’angolo con via Fucecchiello fosse funzionante ed orientata sull’area dello scarico dei camper e del contenitore dei rifiuti, qualche incivile potrebbe ogni tanto essere identificato. Sacchetti di rifiuti abbandonati di nuovo anche in via Pascoli ed in via Dante, in via Cavallotti é stato abbandonato addirittura un materasso. Situazioni che comportano oltre ad una brutta immagine della città, anche un costo sociale. La rimozione di questi rifiuti comporta per l’azienda pubblica  erogatrice un servizio aggiuntivo il cui costo finisce belle bollette dei cittadini virtuosi.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.