Pubblica illuminazione a led nel centro storico di San Miniato, paga il Pnrr

Saranno anche sostituite nove lanterne originali di fabbricazione artigianale

Cambia il tipo di illuminazione nel centro storico di San Miniato. A breve nuovi dispositivi led e plafoniere di ultima generazione sostituiranno gli obsoleti vecchi impianti per un’illuminazione più efficace ed economica. Prosegue senza sosta nel comune di San Miniato il progetto riqualificazione ed efficientamento della pubblica illuminazione iniziato negli anni scorsi.

Stavolta a trarne beneficio è la parte storica della città grazie al contributo ottenuto dal Pnrr. E’ stato infatti approvato nei giorni scorsi il progetto redatto da personale interno all’ente riguardante interventi di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica nel centro storico ed il relativo quadro economico dei lavori per l’importo complessivo di 130mila euro. Entro metà settembre partiranno i lavori, con affidamento diretto, che si concluderanno entro l’anno. Promuovere ed incentivare il risparmio energetico attraverso progetti di riqualificazione e di miglioramento degli impianti esistenti con dispositivi più moderni ed economici è uno dei punti sui quali l’amministrazione comunale sta lavorando da alcuni anni un poco per volta.

Agli interventi già conclusi si aggiunge adesso anche quello nel centro storico che si rende possibile grazie alle risorse intercettate dal capitolo specifico inerente gli interventi sulla tutela e valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei consumi del Pnrr. Una scelta finalizzata ad aumentare le performance illuminanti con un miglioramento qualitativo dell’atmosfera ambientale, contenimento dei consumi elettrici, ed aumento della visibilità e sicurezza stradale.

L’intervento può essere sintetizzato nell’efficientamento tramite l’installazione di retrofit a tecnologia led nei punti luce contenuti nelle lanterne esistenti in via Roma, via Carduccci, piazza Grifoni, via IV Novembre, via Ser Ridolfo, via Conti, corso Garibaldi, giardini Bucalossi, via della Cisterna, via Battisti, via Guicciardini, piazza Pio da Pietrelcina, la Scala Santa, via Vittime del Duomo, via Bagnoli a via Maioli. Saranno inoltre sostituite nove lanterne originali di fabbricazione artigianale con le relative prodotte dotate di retrofit a tecnologia led.

Con questo ulteriore passo in avanti, anche gli impianti di pubblica illuminazione del centro storico saranno adeguati alle normative in materia di sicurezza elettrica, inquinamento luminoso e risparmio energetico. Molti degli impianti esistenti sono ormai vecchi con il risultato che spesso possono creare interruzioni sull’intera linea oppure essere non più sicuri, senza contare che la luminosità spesso non è sufficiente a garantire la sicurezza. Con questo intervento sono previsti importanti risultati sia in termini di risparmio energetico che in termini di miglioramento degli attuali standard di illuminazione delle strade del centro storico nel pieno rispetto delle attuali normative.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.