Regione ed Enel insieme per l’emergenza covid 19

Saranno rafforzati i collegamenti alla rete delle strutture e delle aree sanitarie

E-distribuzione mette a disposizione collegamenti alla rete per strutture e aree sanitarie: una misura approvata per gestire l’emergenza Covid-19 e che rientra tra le attività di cooperazione tra Regione Toscana e Gruppo Enel.

E così la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione ha approvato una serie di provvedimenti a sostegno delle principali realtà impegnate oggi nell’assistenza sanitaria e sociale di protezione civile.

In particolare, in virtù dell’iniziativa nazionale di E-Distribuzione Allacciamo le energie (https://www.e-distribuzione.it/archivio-news/2020/03/allacciamo-le-energie.html), l’azienda ha comunicato alla struttura di Protezione civile della Regione Toscana di poter rendere disponibili sul territorio toscano collegamenti alla propria rete elettrica o aumenti di potenza, anche temporanei, in favore di strutture sanitarie pubbliche o aree sanitarie, che vengano attivati per la gestione della crisi legata al Covid-19 e sino al termine dello stato di emergenza.

E-Distribuzione ha fornito alla Regione Toscana tutte le informazioni per avviare l’iter delle richieste, affinché possano essere evase con efficienza e rapidità.

L’iniziativa va ulteriormente a rafforzare la più ampia collaborazione tra Regione e Gruppo Enel che, già nell’ambito del menzionato protocollo di protezione civile, vede i due soggetti promuovere attività di formazione congiunta, organizzare esercitazioni del personale per incrementare la conoscenza dei rispettivi modelli organizzativi e di intervento, nonché ottimizzare la sinergia operativa tra i sistemi regionali di protezione civile e le strutture organizzative aziendali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.