Quantcast

Le rubriche di Cuoio in diretta - in Regione

Sicurezza sul lavoro, in Toscana approvate le linee di indirizzo

La giunta regionale dà il via libera al documento per la futura programmazione

La giunta regionale toscana dice sì alle nuove linee di indirizzo per l’attività di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro, in seguito a una proposta di delibera dell’assessore alla sanità Simone Bezzini.

Le linee di indirizzo sono il documento di riferimento per la futura programmazione regionale in materia di prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, e consentiranno di individuare le principali azioni dell’attività regionale, che saranno dettagliate nei prossimi mesi tramite appositi atti.

Il documento è stato condiviso nell’ambito del tavolo tecnico articolazione regionale Pisll (Prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro), coordinato dal dirigente del settore regionale competente in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro e composto dai rappresentanti di ciascuna area funzionale Pisll dei dipartimenti di prevenzione delle Asl, che si occupa del coordinamento, della programmazione territoriale e della definizione degli obiettivi comuni, in termini di vigilanza, informazione, assistenza e controllo e realizzazione dei progetti programmati.

Il documento è stato condiviso anche nell’incontro dello scorso 24 febbraio del comitato regionale sulla sicurezza sul lavoro, presieduto dall’assessore Bezzini e costituito dai rappresentanti di tutti gli enti regionali, che si occupano di sicurezza sul lavoro.

La delibera non comporta, nell’immediato, oneri per il bilancio regionale. La quantificazione delle risorse necessarie per l’attuazione dei progetti, che da essa scaturiranno, sarà oggetto di successivi provvedimenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.