Quantcast

Bimbo nasce in casa grazie ai soccorritori della Pubblica Assistenza di Castelfranco

Il bimbo pesa più di 3 chili e il parto non ha avuto complicanze

Aveva così tanta fretta di nascere che quando è arrivata l’ambulanza della Pubblica assistenza di Castelfranco di Sotto, il bimbo era pronto a venire alla luce. I soccorritori quando sono arrivati infatti hanno trovato la donna di 25 originaria dell’Albania, ma residente a Santa Croce sull’Arno da tempo, già pronta al parto.

Le contrazioni, regolari e ravvicinate non hanno dato il tempo al medico del118 di arrivare, né alla donna di muoversi per raggiungere l’ospedale San Giuseppe di Empoli, e così pochi minuti prima della 13 di oggi giovedì 17 giugno, il bambino con l’aiuto del personale sanitario e dei volontari della Pubblica assistenza di Castelfranco di Sotto è nato in casa, davanti al padre a appena rientrato dal lavoro, alla cognata e alla sorella maggiore.

La giovane mamma aveva finito il tempo ieri e oggi alle prime avvisaglie del travaglio ha chiamato il 118, ma gli eventi del parto poi si sono improvvisamente accelerati. Quando l’auto medica è arrivata da San Miniato il bimbo era già tra le braccia dei soccorritori della Pubblica assistenza di Castelfranco di Sotto.

Il medico arrivato sul posto ha fatto i controlli di routine al bambino che i genitori hanno chiamato Jonathan, nato di oltre 3 chili, e alla madre e ha concluso che era andato tutto bene.

Un’emozione indescrivibile – raccontano gli operatori sanitari – sopratutto dopo un periodo difficile che spesso ci ha visto impegnati per le persone colpite dal Covid19 in cui purtroppo ci siamo abituati allo sguardo preoccupato dei familiari, mentre portavamo via i pazienti che avevano contratto l’infezione. Oggi invece gli sguardi erano sereni e intorno a noi, c’era solo tanta gioia e commozione”. Una sorta di riscatto della vita dopo i quasi due anni di pandemia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.