Quantcast

Un bando per assegnare a un imprenditore un angolo di piazza San Matteo

L' amministrazione cerca un'idea imprenditoriale, nel settore della somministrazione di cibo e bevande, che possa servire la parte alta del borgo

Un angolo di piazza San Matteo è pronto a rinascere grazie a un nuovo bando per la concessione d’uso di un locale comunale a Montopoli. Dopo gli avvisi relativi a un immobile in via Galvani nella frazione di Capanne e di una porzione di piazza Einaudi nel capoluogo, continuano i progetti per rilanciare i centri storici e il commercio di vicinato.

Nello specifico l’amministrazione cerca un’idea imprenditoriale, nel settore della somministrazione di cibo e bevande, che possa servire la parte alta del borgo e, al tempo stesso, valorizzare i prodotti tipici del territorio. “Continua il nostro impegno per il rilancio del nostro territorio, incentivando l’apertura di nuove attività – ha detto il sindaco Giovanni Capecchi – un impegno che in questo tempo di pandemia la nostra amministrazione ha portato avanti con importanti risorse ed anche mettendo a disposizione immobili e spazi del comune: stavolta proprio nel cuore del centro storico”.

Nel dettaglio si tratta del piano terra dell’immobile che si affaccia sulla zona sud della piazza-terrazza più suggestiva del centro storico, teatro in questi giorni di eventi di successo come Rosso Montopoli, Musicastrada con Bobo Rondelli e La Battaglia dei sapori di San Romano con Katia Beni. Circa 30 metri quadri di spazio interno con la possibilità, prevista da bando, di annettere anche parte del locale adiacente, un tempo utilizzato come archivio e liberato dall’amministrazione per questo scopo e potendo al contempo usufruire dello spazio esterno, terrazza naturale su uno splendido panorama, per allestimenti e tavolini.

“Un luogo straordinario del nostro centro storico che da tempo sentiva il bisogno di un un’idea creativa – commenta l’assessore Valerio Martinelli – un’iniziativa capace di promuovere le eccellenze enogastronomiche di Montopoli, un luogo di socialità e di ritrovo”. Sul sito e all’albo pretorio è consultabile il bando integrale e i requisiti richiesti per partecipare. Gli interessati possono inviare le proposte entro il 10 settembre 2021. Lo scopo è duplice da un lato, la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del centro storico, e dall’altro la promozione e lo sviluppo economico, commerciale e turistico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.