Spacciano “shaboo” nel centro di Pisa

Più informazioni su

I carabinieri riconoscono uno straniero che in passato era stato già destinatario di provvedimenti giudiziari e da un rapido controllo si scopre che tre uomini, originari delle Filippine stava spacciando sostanze stupefacenti, in particolare cristalli di Shaboo, una droga sintetica che rilascia metanfetamine nel sangue nel centro di Pisa.

Ad attirare attenzione dei due carabinieri che hanno fatto la segnalazione e che si trovava in borghese nel centro cittadino è stato il fatto che i tre viaggiassero su un’automobile vistosa. Quando i militari li hanno visti infatti due di loro che poi sono stati fermati da un’latra pattuglia per controlli, erano appena entrati e poi subito usciti dal portone di un palazzo. I due militari hanno segnalato la cosa ai colleghi che in breve hanno fermato la vettura , una Renault Clio e lì hanno trovato alcuni grammi di Shaboo nascosti in un sedile per il valore di circa 4mila euro oltre a un coltello, al necessario per la preparazione e per il consumo della sostanza stupefacente. Per i tre filippini sono subito scattate le manette e ora sono stati rinchiusi nel carcere di Pisa in attesa della disposizione dell’autorità giudiziaria. La Shaboo è una delle droga di sintesi largamente usate in oriente e che crea forte dipendenza. Pochi grammi possono valere molti soldi negli ambienti della malviventi, per lo più in Italia viene utilizzata da alcuni soggetti appartenenti alle comunità asiatiche.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.