Acquistavano droga a Napoli e la smerciavano a Pisa

Più informazioni su

Si riforniva di eroina e cocaina a Napoli, che spedivano a Pisa ogni settimana, un etto alla volta. La cosa non è sfuggita alla polizia di Pisa, che ha concluso le indagini con quattro custodie cautelari, un arresto in flagranza di reato e 7 denunce.

A far partire le indagini, è stato il furto di un telefono cellulare poi ceduto da un tossicodipendente agli spacciatori e che da loro veniva utilizzato per concordare le modalità di approvvigionamento della droga. Grazie a quel telefono, in pochi mesi, gli agenti sono riusciti a ricostruire gli spostamenti della banda sull’asse Pisa-Napoli e al termine delle indagini ha eseguito le custodie cautelari. Un 21enne è stato bloccato dagli agenti mentre faceva da corriere e arrestato. Altre sette persone sono state denunciate per concorso in spaccio di sostanze stupefacenti e sanzionati con misure di sicurezza più lievi come l’obbligo di firma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.