Quantcast

Omicidio della prostituta, la donna è stata sorpresa

E’ stato identificato il cadavere trovato martedì scorso nella pineta della Bufalina tra Torre del Lago e Vecchiano (leggi qui). La vittima, una prostituta nigeriana, Iriagbonse Eghianruwa, di 46 anni è stata uccisa con dieci coltellate, tre all’addome e sette alla schiena.

I carabinieri sono convinti che l’assassino appartenga al mondo della prostituzione e quindi stanno indagando in tal senso. Secondo la ricostruzione fatta sulla base delle evidenze autoptiche, l’assassino avrebbe ucciso sorprendendo la donna alle spalle dal momento che la vittima non ha segni di difesa sul corpo e inoltre il maggiornumero dei fendenti l’avrebbe attinta alla schiena.  La donna conosciuta come “Grace la Nera” viveva da qualche tempo a Empoli e raggiungeva la pineta dove si prostituiva in autobus da Pisa.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.