Quantcast

Ha travolto Marino Baronti, si costituisce alla polizia

La sua latitanza sarebbe durata poco meno di 48 ore. Si è costituito intorno alle 19 alla polizia di Empoli, dicendo di essere il responsabile del tragico incidente che è costato la vita a Marino Baronti, il meccanico di Fucecchio in pensione che nella serata di sabato è stato travolto da un’automobile poi dileguatasi.

Baronti è morto poco dopo per le lesioni riprotate all’ospedale San Giuseppe di Empoli. L’incidente è avvenuto sabato sera poco prima delle 22 a Bassa nel comune di Cerreto Guidi, vicino agli stand della sagra del Pesce. L’uomo che si è costituito è un empolese di 41 anni. Durante il suo racconto, assistito da un avvocato, agli agenti della polizia di Stato ha detto di essere lui stesso che era al volante del veicolo, probabilmente una Fiat Panda, che nella serata di sabato a Bassa ha travolto il 77enne. Gli agenti dopo aver ascoltato l’uomo, che per il momento rimane al commissariato, stanno cercando tutti i riscontri al racconto del 41enne. Se il racconto dovesse essere confermato e non emergeranno incongruenze per l’automobilista potrebbe scattare una denuncia per omicidio colposo e omissione di soccorso.

Leggi anche: Travolto e ucciso 77enne di Fucecchio

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.