S.Croce, i ladri non trovano preziosi e si fermano a cena foto

I ladri nel periodo delle ferie non hanno risparmiato proprio niente a Santa Croce sull’Arno. Lo sanno bene i residenti di via San Tommaso, dove i malviventi non solo sono penetrati in un condominio, ma approfittando dell’assenza dei padroni di casa si sono anche cucinato e mangiato, ripulendo l’intero frigorifero di una delle abitazioni, nonostante questa avesse anche la porta blindata. Purtroppo non si tratta della situazione comica del film di Mario Monicelli I soliti ignoti, con Capannelle che durante il furto magia pasta e ceci, ma della realtà di casa nostra (vedi foto).

Ad accorgersi che i ladri avevano vistato l’appartamento di via San Tommaso mentre i proprietari erano in vacanza è stata la donna della pulizia che aveva le chiavi per tenere in ordine la casa. In questi giorni si è recata all’appartamento per pulire, visto l’imminente arrivo dei padroni di casa e si è trovata di fronte a stoviglie sporche, avanzi di cibo, la tavola imbandita e al frigorifero ripulito. Immediatamente la donna ha avvisato i padroni di casa e dopo aver fatto una rapida ricognizione dell’appartamenti si è accorta che i ladri non si erano limitati a cucinare e mangiare, ma avevano anche frugato tutta la casa in cerca di preziosi e denaro e qualche cosa sono riusciti ad arraffare, per fortuna il furto è di piccola entità. Rimane da capire se i malviventi abbiano anche dormito nell’appartamento oppure se dopo la lauta cena se ne siano andati. I ladri comunque, per la cronaca, hanno consumato un pasto completo: pasta all’olio, formaggi, insaccati e anche di liquori e digestivi e caffé.
Prima della cena i topi di appartamento avevano vistato anche un’altra casa del condominio – si sa lavorare fa venire appetito – un’abitazione al piano terra sfitta e vuota da tempo, dove però oltre a creare un grande disordine non hanno trovato niente da rubare, essendo la casa arredata ma disabitata. Gli unici danni che hanno causato sono, in questo caso, relativi alla porta danneggiata per entrare.
Dei due episodi sono stati informati i carabinieri e presumibilmente sono avvenuto durante la notte a inizio settimana.
Nello stesso condominio composto da 12 appartamentinella popolare via San Tommaso, i malviventi avevano già colpito prima del periodo delle ferie agostane, alla fine di agosto in un terzo appartamento erano entrati notte tempo approfittando dell’assenza dei proprietari e avevano portato via oggetti di valore e soldi, arrivando anche a strappare la cassaforte dal muro per poi trasportarla in un luogo dove aprila indisturbati. Probabilmente ladri diversi da quelli degli ultimi episodi, ma che comunque erano riusciti a mettere a segno un bel colpo in termini di valori rubati.

Gabriele Mori

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.