Cede il tetto del palazzo, evacuata una famiglia

Prima i momenti di paura per quel tetto che non era più stabile, poi la preoccupazione di dover lasciare la casa per una giovane mamma che vive con il proprio figlio a Santa croce sull’Arno in via Galilei.

A causare il tutto le forti piogge della notte scorsa, che hanno determinato infiltrazioni di acqua dal tetto di un palazzo a tre piani che si trova nel centro di Santa Croce nelle vicinanze dell’ex hotel Cristallo. L’acqua infatti si è infiltrata tra le tegole del tetto dell’edificio in parte disabitato, e questa mattina l’unica inquilina, una giovane mamma che vive al piano terra con il proprio figlio, quando ha visto arrivare l’acqua dal soffitto, ha chiamato i vigili del fuoco preoccupata per quello che stava accadendo. I pompieri di Castelfranco di Sotto arrivati sul posto e visionata la situazione del tetto dell’edificio hanno notato che una trave per la vecchiaia e per le infiltrazioni di acqua si era piegata sotto il peso della copertura. Una situazione potenzialmente pericolosa che rischia di compromettere la stabilità dell’intero edificio. A quel punto, fatto il sopralluogo e vista la situazione, i vigili del fuoco di Castelfranco hanno dovuto dichiarare inagibile il palazzo ed evacuare la donna. La giovane ha trovato sistemazione con il proprio figlio attraverso gli uffici comunali che le hanno rimediato un posto dover poter vivere in attesa che l’edificio venga riparato. (g.m.)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.