Si prostituisce, rapinato da un cliente con un coltello

Vendeva il suo corpo a Calenzano per vivere, ma nella notte fra il 29 e il 30 dicembre l’uomo, uno straniero di origine albanese, è andato incontro a momenti di vero e proprio terrore: un italiano 37enne lo ha minacciato con un coltello costringendolo a prelevare soldi.

Il malcapitato, secondo il suo racconto fornito alle forze d’ordine, è stato aggredito dal cliente che, minacciandolo con un coltello, si è dapprima appropriato di circa 15 euro e poi lo ha costretto a ritirare ulteriori 200 euro da uno sportello bancomat. Le immediate indagini sviluppate dai carabinieri hanno permesso di rintracciare il malvivente, che si stava allontanando con la propria vettura: una volta fermato, le forze dell’ordine hanno recuperato il denaro, restituito poi alla vittima. Il 36enne è stato infine arrestato.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.